Volley B2 femminile. L’ Ariete ritorna in C con un grande bagaglio di esperienza

Volley B2 femminile. L’ Ariete ritorna in C con un grande bagaglio di esperienza

18 Maggio 2017 Off Di Redazione GuilcerSport 2

Si chiude con una sconfitta il campionato di B2 femminile per l’Ariete Mareblù Oristano. Tre a uno in trasferta con Labico (Roma) con parziali 25-17 25-21 17-25 25-23.

Un campionato difficile, un esordio per la squadra oristanese che ha dovuto fare i conti con la poca esperienza delle ragazze, molte delle quali under 16 e 18, alcuni infortuni importanti (la centrale Sara Aritzu ha giocato soltanto la prima parte del girone d’andata, il capitano Cristina Nonnis è stata fuori per alcune gare e altri piccoli infortuni subiti a turno dalle altre) e anche con il campo di gioco fuori uso, costretta quindi a giocare non al Palatharros, ma nella palestra dell’istituto agrario Meloni di Nuraxinieddu, con la conseguente perdita del numeroso pubblico che l’anno precedente ha sostenuto con assiduità le gare dell’Ariete.

Federica Putzolu riassume così la gara e il campionato: “la partita non è andata come avremmo voluto, ci sarebbe piaciuto affrontarla diversamente, e un po’ per gli infortuni, un po’ per la poca concentrazione in alcuni frangenti, non abbiamo ottenuto il risultato che speravamo. Sicuramente avremmo voluto concludere il campionato in un modo migliore dati i numerosi problemi che ci hanno dato del filo da torcere questa stagione. Personalmente posso dire che per me è stata un’esperienza importante che anni fa non avrei mai immaginato di affrontare, anche se magari sia a me che alle mie compagne sarebbe piaciuto ottenere risultati migliori. Nel complesso però, essendo tutte giovani, abbiamo avuto modo di confrontarci con una realtà diversa da quella a cui eravamo abituate e indubbiamente ci ha fatte crescere, perciò per quanto mi riguarda sono comunque contenta, anche se resta il rammarico di non aver concluso l’anno insieme alla nostra centrale Sara Aritzu con cui ho un bellissimo rapporto di amicizia dentro e fuori dal campo.”

L’Ariete ricomincerà dalla serie C, ha chiuso con 6 punti il campionato e retrocede insieme a Frascati (4) e lo stesso Labico che ha finito terzultima con 17 punti.

Peccato non aver colto qualche occasione importante negli scontri diretti, vista la classifica così corta (a quota 23 c’è Volley Friends Roma, ma anche Settesoli e Casal De’ Pazzi con 28 e 29 punti potevano essere messe in discussione).

Prossimamente sentiremo i progetti futuri della società che ha puntato molto sul settore giovanile, e che l’anno venturo avrà le due squadre maggiori entrambe in serie C.

Santina Raschiotti