Eccellenza/La parola ai protagonisti: Michele Pulina un “superman” a Calangianus

Eccellenza/La parola ai protagonisti: Michele Pulina un “superman” a Calangianus

6 Settembre 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 2

Sassarese doc dove é nato esattamente 36 anni fa è sicuramente uno dei pezzi pregiati dell’Eccellenza di quest’anno. Nella sua bella carriera ha segnato oltre 100 gol solo in Serie D per un totale vicinissimo a 200 dove vuole arrivare in tempi rapidi. E’ tifosissimo della Torres dove ha avuto il piacere di vincere il campionato e riportare Sassari nei professionisti. Oggi soffre per la situazione che esiste in seno alla squadra rossoblu’. Da tifoso e da cittadino è certissimo che merita molto di più una piazza così e dei tifosi veramente attaccati alla maglia. Michele Pulina può vantare 3 campionati di Serie D vinti e da quando è rientrato in Sardegna ha fatto davvero bene per esempio a Lanusei, un posto al quale è ancora molto legato e dove ha trovato splendide persone. In Eccellenza è ritornato a Dicembre dello scorso anno giocando nel Tergu e segnando qualcosa come 14 gol fatti solo nel girone di ritorno.

Sicuramente all’alto della sua grande esperienza (pubblichiamo il suo curriculum davvero invidiabile) il neo bomber del Calangianus può fare una esatta radiografia di tutte le formazioni della massima serie isolana.

“L’Eccellenza di quest’anno è molto più equilibrata e competitiva, afferma Pulina, sarà dura per tutti anche se per me ci sono 3/4 squadre che faranno un campionato a se”.

Ecco allora il suo giudizio sulle sedici protagoniste del torneo.

Atletico Uri :
sicuramente una delle candidate alla vittoria finale. Grande organico e sopratutto un grande acquisto come Ivan Cirina.

Bosa :
una bella realtà, gruppo compatto e poi c’è Tore Carboni con il quale abbiamo fatto insieme il corso di allenatore e sta confermando, oltre ad essere un grande giocatore, che anche in panchina ci sa fare. Daranno del filo da torcere a tutti.

Tergu :
organico a quel che dicono da obbiettivo minimo playoff. Non possono fallire l’obbiettivo.

Valledoria :
con l’acquisto di Sechi hanno blindato la porta e il solito gruppo garantisce un campionato tranquillo e forse qualcosa in più.

Ilvamaddalena :
matricola dalle grandi ambizioni, giocatori importanti. Sicuramente faranno bene.

Budoni :
forse in ritardo con la rosa ma le ambizioni sono di alta classifica.

Ghilarza :
come il Valledoria composta da un buon gruppo. Non farà fatica per un campionato tranquillo.

Taloro :
come sempre un campo difficile dove sarà dura fare punti.

Tonara :
con Mesina e Pili potrebbe essere la sorpresa per un posto nei playoff.

Orrolese:
matricola da scoprire ma ha fatto un buon mercato.

Castiadas :
sicuramente insieme a Uri, Tortoli e il Budoni che verrà fuori è una delle favorite alla vittoria finale. Lo dimostra l’acquisto di Borrotzu.

Monastir:
sarà una bella realtà. Lo ha già dimostrato e alcuni acquisti evidenziano il fatto che vorranno fare meglio dello scorso anno.

La Palma Monte Urpinu: per me se ne parla poco, ma è un’ottima squadra che fa un bel calcio e l’accesso ai playoff non lo escludo.

Ferrini :
squadra che per la salvezza venderà cara la pelle.

Tortoli :
penso che il mercato parli da solo e un allenatore ambizioso come Loi dimostri la voglia di vittoria.

Calangianus :
siamo un gruppo giovane compreso il Mister, ma abbiamo voglia di far bene e sicuramente proveremo a dare fastidio a tutti. L’obiettivo è questo”.

Grazie a Michele Pulina per la importante collaborazione con GuilcerSport e in bocca al lupo per il campionato!

S.C.

Scheda