Calcio Promozione girone B. Il Tribunale federale certifica che il Bonorva ed il capitano Salvatore Deriu per la vicenda Montalbo hanno agito in modo corretto.

Calcio Promozione girone B. Il Tribunale federale certifica che il Bonorva ed il capitano Salvatore Deriu per la vicenda Montalbo hanno agito in modo corretto.

18 Novembre 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 2

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota stampa della società bonorvese.

“L’odierno Comunicato Ufficiale numero 27 del C.R. Sardegna riporta la delibera del Tribunale Federale Territoriale riguardo alla nota vicenda della partita Montalbo-Bonorva dell’aprile scorso, ed in particolare l’esito del procedimento scaturito dalla denuncia presentata dalle società Macomerese, Fertilia e 1945 Alghero.
L’allenatore della Montalbo e la medesima squadra sono stati prosciolti perché il fatto non sussiste.
Dunque il Bonorva ed il suo Capitano Salvatore Deriu non sono stati neppure indagati da parte del Procuratore Federale; nel passaggio della delibera che interessa si da atto che giocatore e presidente del Bonorva avevano ritenuto di non inviare alcun esposto in forza della pubblica smentita da parte dell’allenatore della Montalbo circa il tentativo di alterare il risultato della partita.
Come già a suo tempo scritto su questo stesso profilo, dunque, l’onestà sportiva del Bonorva e del suo Capitano non potevano e non possono essere messe in dubbio.
Ancora una volta il risultato del campo resta l’unico giudice naturale a decretare l’esito di una partita.
Adesso tutto il movimento sportivo calcistico bonorvese attende di verificare se sugli organi di stampa sarà dato il parallelo risalto che fu dato a suo tempo a questa vicenda”.