Calcio Eccellenza: verso Tortolì-Ghilarza. Identikit della corazzata di Mister Loi

Calcio Eccellenza: verso Tortolì-Ghilarza. Identikit della corazzata di Mister Loi

14 Ottobre 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 2

Con 4 vittorie su 4 la formazione ogliastrina allenata da Francesco Loi sta confermando di essere una squadra che punta in alto. Per sapere qualche cosa di più sugli obiettivi e conoscere a fondo il progetto Tortolì, abbiamo chiesto e gentilmente ottenuto la collaborazione del Responsabile della Comunicazione dei primi della classe Sandro Demurtas, che ringraziamo. Ecco la sua scheda del Tortolì.

“Questa stagione il nostro progetto è partito con ambizioni importanti, sia a livello sportivo che societario. Da un punto di vista tecnico siamo riusciti ad arricchire l’organico con la conferma di buona parte dell’organico della scorsa stagione e con l’innesto di alcuni giocatori che hanno innalzato indubbiamente il livello della nostra rosa. Da un punto di vista societario abbiamo invece cercato di strutturare al meglio la nostra organizzazione logistica, ampliando il quadro dirigenziale e differenziando i vari compiti in modo tale che le varie aree (sportiva, manageriale, economica e comunicativa) potessero essere seguite ognuna da persone esperte e competenti sui rispettivi ruoli.
In estate si è scelto di puntare sull’arrivo del Mister Francesco Loi e del suo storico staff tecnico (il vice allenatore Antonio Carta ed il preparatore dei portieri Maurizio Pisu) che viene coadiuvato dal nostro ex allenatore Mariano Murino, che svolge il doppio ruolo di collaboratore tecnico e preparatore atletico, e dal nostro storico ex portiere Maurizio Conciatori.
Tra i componenti della rosa sono stati invece confermati dallo scorso il Capitano Marco Nieddu, il centrocampista ex Cagliari Antonino D’Agostino, il difensore centrale Daniele Alessandrì e i nostri fuoriquota provenienti dal vivaio e che ormai contano una ottima esperienza tra Eccellenza e Promozione nonostante la giovanissima età (Nicola Casula e Simone Orru 96, Federico Serra 97 e Lorenzo Cocco 98). A loro si sono aggiunti numerosi giocatori che il Mister ha avuto alle sue dipendenze durante la parentesi a Lanusei (Maurizio Floris, Fabio Vignati, Pablo Gutierrez, Marcello Angheleddu, Alessio Figos, Claudio Placentino e Cristian Viani). Inoltre molto importante è stato anche l’acquisto di Stanislao Lepore dal San Teodoro e del giovane Alessandro Piroddi dallo Jerzu (98) che completano una rosa ampia e a nostro giudizio competitiva per disputare un buon campionato.
I nostri obbiettivi sono sicuramente ambiziosi e vorremmo disputare un campionato di alto livello, ma nonostante ciò sappiamo bene che ci sono nel campionato di Eccellenza altre piazze più abituate a competere per la serie D (Castiadas e Budoni su tutte). Inoltre l’handicap di non poter disputare le partite casalinghe presso il nostro impianto di Fra Locci ci ha costretto a chiedere ospitalità nel vicino comune di Girasole che ci ha fornito gentilmente il proprio campo sportivo, seppure ciò comporti non pochi problemi da un punto di vista logistico (mi riferisco soprattutto alla ridotta capacità dell’impianto che limita il numero di tifosi presenti al seguito della squadra, che in una piazza come Tortolì sono sempre stati un’arma in più).
Cercheremo perciò di onorare ogni partita giocando per i tre punti, ma sempre tenendo i piedi per terra e lavorando in settimana con umiltà, sacrificio e spirito di gruppo, in quanto riteniamo che per raggiungere degli obbiettivi sia imprescindibile l’unità di intenti sia tra i componenti della rosa, che per quanto concerne allo stesso modo lo staff tecnico e dirigenziale, affinché ci si possa muovere come un unico organismo”