Calcio Eccellenza. Prastaro saluta e ringrazia il Tonara: “Sono state due stagioni fantastiche”

Il mister cagliaritano Antonio Prastaro lascia dunque il Tonara. Un’avventura iniziata la scorsa stagione, quando prese la squadra in corsa e la portò alla salvezza con qualche giornata di anticipo. Nell’annata appena conclusa, altro bel torneo nel massimo campionato regionale e la prestigiosa conquista della Coppa Italia. Un allenatore che ha fatto bene e che lascia dunque un ottimo ricordo in tutto l’ambiente rossonero.
Prastaro affida a Guilciersport il suo saluto a tutte le componenti del club barbaracino.

Mister, una bella esperienza che si conclude…
Si, due anni intensi molto impegnativi ma gratificanti. Mi sento di ringraziare per primi i ragazzi che mi hanno seguito con grande intensità, sposando al meglio la mia idea di calcio. Continuo con il mio staff, Massimo Becconi e Paolo Seddone con i quali ho un grande rapporto, con la gente di Tonara che mi ha fatto sentire uno di loro. Infine, ringrazio i dirigenti, dalla prima squadra alla scuola calcio, che fanno sacrifici per mantenere al massimo il movimento calcistico tonarese.

Due stagioni così non le dimenticherà facilmente… 
Rimarrò per sempre un tifoso del Tonara. Ho vissuto una delle esperienze più belle del mio percorso da allenatore  e concludo con una frase tipica “Tonara est semper in motu”.

Alla domanda sul suo futuro il tecnico non intende rispondere ma certo è che, conoscendo il suo credo, è molto esigente sulle scelte di squadra e sulla categoria.
Ad Antonio Prastaro, al quale ci ha unito un bel rapporto di stima e collaborazione reciproca, facciamo un grande in bocca al lupo per le sue esperienze future.