Calcio Eccellenza. Il presidente Urru è ottimista: “Il Taloro del ventennale si salverà” 

Calcio Eccellenza. Il presidente Urru è ottimista: “Il Taloro del ventennale si salverà” 

18 Ottobre 2019 Off Di Link GuilcerSport

Ospite della settimana per l’analisi del torneo e i pronostici della sesta giornata del campionato di Eccellenza, è il giovane presidente del Taloro Mathias Urru. La formazione gavoese non sta attraversando un buon periodo.

Presidente Mathias  Urru, Taloro penultimo con 2 punti non è stato  certo un ottimo inizio. Quali le cause?
Per noi è stato un inizio decisamente in salita.  Con I lavori di rifacimento del campo Maristiai siamo stati ospiti di Fonni dal 5 al 14 agosto per la prima fase della preparazione. Dal 19 siamo andati a Sarule, un campo in terra battuta inutilizzato da diversi anni che insieme all’amministrazione comunale locale abbiamo risistemato per l’occasione.

Per cui una partenza ricca di difficoltà dal punto di vista logistico e operativo…
Le difficoltà sono state molteplici, soprattutto nella seconda fase, perché per un imprevisto ci siamo ritrovati ad allenare senza porte e senza luci per oltre un mese. Colgo anche l’occasione per ringraziare la società del Fonni calcio e l’ Amministrazione Comunale per l’ospitalità in preparazione e nelle gare ufficiali. Grazie anche all’  Amministrazione Comunale di Sarule che oltre ad ospitarci quotidianamente, si è prodigata con notevole sforzo, anche di tipo economico, per risolvere i problemi e averci dato un campo per poterci allenare.

A Gavoi i lavori come procedono?
Adesso nonostante qualche imprevisto i lavori al Maristiai procedono e contiamo di tornare a casa nostra in breve tempo, soprattutto a beneficio del settore giovanile, dislocato con grosso sforzo in vari paesi del circondario.

I problemi logistici sono l’ unico motivo per questo avvio non proprio felice?
Non voglio con questo   creare un alibi per il nostro avvio deficitario. Giustamente nell’anno del ventennale d’ Eccellenza il paese si aspetta tanto da noi. Sono ancora convinto che trovando stabilità e recuperando tutti gli infortuni la nostra è una rosa che può centrare l’obbiettivo salvezza, se cosi non fosse sarebbe certamente un fallimento di cui mi riterrei l’unico responsabile.

Ecco i suoi pronostici della giornata.
CARBONIA – LI PUNTI  1
Carbonia  costruito per vincere, Li Punti squadra con entusiasmo e valori, sopratutto davanti. Penso che costruirà il suo campionato in casa.

GHILARZA -BOSA  1
Il Ghilarza non ci sta a fare nulla all’ultimo posto, è un ottima squadra che credo appena recupererà gli infortunati e gli squalificati farà un signor campionato. Il  Bosa ci ha battuto in casa meritatamente in una partita incommentabile da parte nostra, è una squadra molto giovane ma con un identità locale di spessore. Va a Ghilarza a giocarsela ma la qualità e la voglia di uscirne dei padroni di casa farà la differenza.

GUSPINI -SAN MARCO ASSEMINI 1
Guspini squadra importante con ottime individualità, San Marco squadra che conosco poco, dovendo dire un risultato mi sbilancerei sulla vittoria del Guspini.

LA PALMA – ATLETICO URI 2
La Palma con un progetto ambizioso con un buon mix di giovani e senior, Uri squadra collaudata, ottimi giocatori e adesso che hanno il loro impianto possono ambire a sfruttare il fattore casa, partita complicata.

MONASTIR – NUORESE X
Monastir  squadra frizzante, giocano bene e hanno giocatori interessanti, ed inoltre sfrutta il fattore campo ed il vento molto bene. Nuorese cantiere aperto, non è facile rifare la squadra da zero ogni anno in un ambiente ambizioso, date tempo al mister e i risultati arriveranno, mi gioco il pareggio il pari.

OSSESE – FERRINI  1
Se  l’Ossese non si monta la testa l’entusiasmo e l’affiatatamento del gruppo la possono portare lontano.  Ha intelligentemente cambiato poco e i nuovi sono elementi di categoria. Ferrini prima, grande società e grande allenatore, la squadra mi sembra di livello ma non per vincere il campionato, potrebbe pagare l’avvio sprint a Ossi.

PORTO ROTONDO –   ARBUS  2
Porto Rotondo non muore mai, tanti giovani sbarazzini che giocano sempre come fosse la partita della vita.  Arbus quando trova la quadra farà un grosso campionato perché ha un centrocampo che non ha eguali in categoria.

CASTIADAS –  TALORO  Sono banale, non mi pronuncio sul risultato.
Abbiamo sbagliato due partite per ora: Ghilarza all’andata in Coppa e Bosa in casa.  Per il resto a Nuoro si può perdere, con  il  Monastir era una partita da pareggio persa per un episodio e con l’Arbus credo di non fare torto a nessuno se dico che strameritavamo la vittoria.
È un periodo che non gira benissimo, sia per il fattore infortuni che per quello risultati, la medicina è solo lavorare in silenzio e poi si tireranno le somme.