Calcio 1a Categoria. Abbasanta ed U.S. Arborea coppia regina. Sedilo poco concreto punito al fotofinish

Calcio 1a Categoria. Abbasanta ed U.S. Arborea coppia regina. Sedilo poco concreto punito al fotofinish

2 Novembre 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 2

Ottobre è stato l’unico mese che prevedeva 5 domeniche e altrettante giornate, con l’entrata dell’ora solare le gare verranno giocate alle 15 come in quest’ultima. Le partite verranno disputate nuovamente alle 16 dalla 24ª di ritorno.
La classifica del girone C dopo 5 gare vede al 1° posto Abbasanta e Arborea, infatti l’Ovodda che era la 3a capolista ha incassato la 1a sconfitta del campionato, sul campo del Tramatza, che insieme a Santa Giusta e Freccia Mogoro viaggiano a -1 dalle due battistrada.
In coda vince solo l’Allai, nello scontro diretto col Siddi, ancora una volta protagonista Marco Maniglio, che con una doppietta regala la prima vittoria alla squadra di Luca Carta. In mezzo ai 2 gol del bomber il momentaneo pareggio di Scalas su assist di Zago. Maniglio sale a quota 4 gol in 3 partite.
Nell’anticipo di sabato a Samugheo l’Arborea con un poker trova la 4a vittoria senza grosse difficoltà. Apre le danze Luca Peddoni che raccoglie una ribattuta di Matzuzi sul un tiro velenoso di Marco Atzeni. Lo stesso Atzeni sigla il suo 5° gol in 5 partite su calcio di rigore. Nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione di Costella, i gialloblu trovano il 3° gol con Davide Piras che si procura e trasforma il 2° calcio di rigore. Poi il 4° viene messo a segno dal capitano Mirko Soddu al volo su cross da calcio d’angolo.
Risposta dell’Abbasanta contro il CR Arborea davanti a tanti giocatori dell’US Arborea presenti al “Gino Neri” il giorno dopo la loro partita. Basta un rigore di Mauro Puddu (4° gol) per risolvere una partita molto fisica, che ha visto anche un rosso, sventolato a Sperandio a metà 2° tempo.
Come detto in apertura il Tramatza fa lo scherzetto all’Ovodda con un 3-1 convincente. Apre le marcature Cadoni su assist di Pietro Manca, pareggia Noli (5° gol per lui) poi Marredda serve Pietro Manca per il gol del nuovo vantaggio e lo stesso Marredda in contropiede mette a segno il suo 4° gol in campionato.
Il Santa Giusta espugna il comunale di Sedilo con una punizione dello specialista Ottavio Piras, che vale la 4a vittoria. Rammarico per la squadra del Guilcer che aveva giocato una bella gara, senza riuscire però a concretizzare. La squadra di Farina conferma la solidità della difesa, 3 gol subiti come l’Abbasanta, ha fatto di meglio solo l’Arborea subendone due.
Conferme importanti anche da Mogoro, la Freccia costringe alla serie negativa l’Aritzo, che per ora ha guadagnato solo un punto, complice anche un calendario difficile. Firma il vantaggio locale Stefano Maccioni, gli ospiti vanno però in vantaggio con Pibiri e Brignone prima dell’intervallo. Nel 2° tempo i padroni di casa trovano il 2-2 con un rigore di Enrico Ennas (5 gol anche per lui) poi Marco Orrù e Manuel Maccioni regalano la vittoria alla propria squadra con un 4-2 finale.
Il Ruinas si tira fuori dalla zona calda con una vittoria per 3-2 sul difficile campo della Gennargentu Desulo. Si portano in vantaggio gli ospiti con Marco Musu, pareggia Alessio Todde. Il Ruinas allunga con Fabio Fersino e Stefano Vizilio poi per il Desulo segna il 2° gol Matteo Frongia.
L’Oristanese di Nino Cuccu vince all’inglese contro la sua ex squadra, con i gol di Saba e Madau. Proprio i biancorossi saranno i prossimi avversari dell’Abbasanta. Mentre il Sedilo di Pittalis andrà a fare visita all’Aritzo, un’altra sfida interessante della 6a giornata del girone C.
Completano il quadro Arborea-Gennargentu, Atletico Cabras – Allai, Ruinas-Tramatza, Samugheo-Freccia Mogoro, Santa Giusta-Ovodda e Siddi-CR Arborea.

Nicola Usai