Volley Serie C Maschile: Ariete Vestis primo stop stagionale a La Maddalena

Volley Serie C Maschile: Ariete Vestis primo stop stagionale a La Maddalena

8 Dicembre 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 2

E’ arrivata la prima sconfitta per l’Ariete Vestis Oristano, nel campionato regionale di serie C maschile.

La squadra di Beltran era impegnata, nella sesta giornata, sul difficile campo di La Maddalena che cercava il riscatto dalla sconfitta subita nel turno precedente per mano di Quartu.

Privi dell’infortunato Uccheddu gli oristanesi e privi del palleggiatore e di altri due atleti della rosa i padroni di casa, i giocatori scesi in campo non si sono risparmiati e hanno dato vita a una gara molto combattuta.

Prima dell’inizio della gara la società ha omaggiato l’ex capitano Giovanni Cusinu di una targa alla carriera, un segno di affetto e un riconoscimento per la dedizione di tanti anni. Così Cusinu, ora libero nelle file oristanesi: “è stata una sorpresa bellissima e assolutamente inaspettata. Un’emozione eccezionale legata alla società che mi ha avvicinato a questo sport e che mi ha fatto grande!”

La gara ha visto una partenza razzo dell’Ariete che si aggiudica il primo set con scioltezza, con parziali 11/5 – 17/9 – 23/14 per chiudere 25/15.

Pallavolo C maschile Ariete Oristano Ma Melotti riporta i suoi subito in gara e infatti il secondo set invece sembra un’altra partita: i padroni di casa aggrediscono da subito e costringono gli ospiti a rincorrere. Cusinu: “nel secondo loro sono rientrati molto bene hanno preso le misure in ricezione e migliorato il cambio palla vincendo bene.” E la frazione resta in equilibrio sino al 14 pari ma poi i troppi errori fanno volare il Garibaldi che allunga 20/17 e poi chiude 25/20.

Terzo e quarto set combattuti, con Garibaldi più incisivo in battuta e Ariete più in difficoltà a muro e difesa. Si va sul due a uno per i padroni di casa, che nel terzo dal 22 pari accelerano sino a chiudere 25/23, mentre nel quarto si combatte sino al 25/23 palla su palla, ma a chiudere e riequilibrare il punteggio è l’Ariete.

Cusinu ammette che il quinto set è partito male ma tutto sommato essere arrivati a giocare il quinto set non è da sottovalutare “è stata una battaglia fino all’ultima palla ma alla fine un punto a La Maddalena è un punto d’oro!” e non fa mistero che il tie break è iniziato con un paio di errori suoi “purtroppo ho sbagliato due ricezioni proprio all’inizio e loro hanno fatto un buon muro e un contrattacco distaccandoci nel punteggio da li in poi non siamo riusciti a recuperare.” 15/5 che non fa certo bene all’umore ma ora in casa c’è la possibilità di rifarsi e non perdere comunque di vista la parte alta della classifica, con Sestu ora prima distaccata di due punti.

L’appuntamento è per le 18.30 alla palestra dell’ist. Agrario Meloni a Nuraxinieddu. Avversario la cenerentola Guasila ferma all’ultimo posto con zero punti.

Santina Raschiotti