Volley Femminile Serie B2. Non basta una grande gara all’Ariete per ottenere la seconda vittoria di fila

Volley Femminile Serie B2. Non basta una grande gara all’Ariete per ottenere la seconda vittoria di fila

5 Maggio 2017 Off Di Redazione GuilcerSport 2

La penultima giornata del Campionato Nazionale di Serie B2 femminile si chiude con un combattuto e amaro 3-2(30-28,20-25, 25-15, 29-31, 7-15) a favore del Casal De’ Pazzi Roma, ospite, nell’ultima gara interna dell’Ariete, sul campo della palestra dell’istituto agrario di Nuraxinieddu, che per tutta la stagione ha visto giocare le squadre della società di Oristano nella beckettiana attesa della ristrutturazione del Palatharros.

Palatharros di cui tra l’altro non si hanno ancora notizie certe, i lavori proseguono a rilento e forse sarà disponibile a fine 2017(e quindi a campionati iniziati).

Ma tralasciando questo dettaglio, seppur significativo(il numero di spettatori è decisamente calato rispetto allo scorso campionato), veniamo alla gara, affrontata con determinazione dalle atlete di casa, oramai condannate alla retrocessione ma decise a salutare il pubblico amico con una prestazione che ha soddisfatto anche il tecnico Locci, e che forse si rammarica per le tante occasioni buttate al vento, alla luce della bassa classifica così corta.

Così Marco Locci: “ La partita di sabato è stata molto combattuta e figlia di una prestazione importante da parte delle ragazze, che nonostante tutte le difficoltà che continuiamo ad avere, stanno onorando il campionato fino alla fine. Anche sabato, probabilmente sull’onda del successo ottenuto a Frascati, nonostante una settimana a ranghi ridotti e l’assenza dell’ultimo minuto di Martina Laconi(alla quale rinnoviamo l’abbraccio), ma con la giovane Francesca Torsani che si è fatta trovare pronta, le ragazze hanno giocato con carattere e per buona parte della gara si è visto anche buon gioco proprio considerando tutte le difficoltà con le quali ci alleniamo. Purtroppo dopo un 3° set condotto con ordine e attenzione chiuso infatti con largo vantaggio, e un buon inizio del quarto, non siamo riusciti a chiudere il conto proprio nel momento in cui l’avversario aveva maggior difficoltà a far punti, sbagliando troppo e permettendo loro di riprendere fiducia e portando il set ad una battaglia di nervi(29-31), che poi non ci ha permesso di rientrare in campo al tie break con le giuste risorse soprattutto mentali, come invece era successo a Frascati. Peccato, per l’intero campionato, ma per quanto mi riguarda non posso che ribadire il mio e nostro rispetto per come le ragazze si son congedate dal nostro pubblico, e percome stanno portando a termine questa travagliata stagione.”

E con questo risultato arriva il 6° punto, ininfluente per la salvezza, ma pur sempre importante per lo spirito sportivo.

Ultima giornata determinante per gli ultimi verdetti, in testa alla classifica troviamo Trevi con 55 punti, al secondo posto, che deve guardarsi le spalle da Ladispoli, a quota 53. E sabato Trevi sarà di scena a Roma contro volley Labico(17 punti) che forse spera ancora di agganciare la quartultima Volley Friends (20 punti), ma il compito sarà arduo. E l’Ariete avrà una parte importante nei giochi finali, perché sfiderà proprio le romane del Volley Friends, mentre Ladispoli avrà un compito forse più difficile andando a giocare contro Casal De’ Pazzi, oramai salva e senza nulla da perdere.

Santina Raschiotti