IL MONDO DELLO SPORT PROVINCIALE IN LUTTO: E’ MORTO IGNAZIETTO ABIS STORICO MASSAGGIATORE DELLA THARROS PER 55 ANNI

IL MONDO DELLO SPORT PROVINCIALE IN LUTTO: E’ MORTO IGNAZIETTO ABIS STORICO MASSAGGIATORE DELLA THARROS PER 55 ANNI

16 Luglio 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 2

Ha combattuto come un leone ma alla fine ha dovuto ammainare bandiera bianca contro un male incurabile. Ignazio Abis, per tutti Ignazietto, storico massaggiatore della Tharros, è morto a 84 anni nella sua amata Oristano. La città di Eleonora piange uno sportivo e un personaggio unico. È stato il massaggiatore della gloriosa Tharros per ben 55 anni ricoprendo il ruolo di magazziniere e tuttofare negli spogliatoi biancorossi dove per lui non c’erano segreti. È stato vicino alla società in tutte le situazioni. Nei momenti di gloria come nei momenti tristi. Nino Cuccu, allenatore degli oristanesi per 11 anni in diverse fasi lo ricorda commosso. “Persona e sportivo di altri tempi. La sua seconda casa era la Tharros. Per tutti sempre una buona parola e un consiglio. Mancheranno  la sua gentilezza e disponibilità verso tutti”. Cuccu svela un particolare importante e significativo. “Sarà sepolto con una tuta biancorossa della Tharros. Era questo il suo desiderio”. Ignazio fedele anche nella bara ai colori della sua città. Il suo amore per la Tharros era viscerale. La storia dice che a Carloloforte con la squadra oristanese arrivata in dieci uomini, fu buttato nella mischia e giocò da ala sinistra. Ignazio lascia la moglie e tre figli ma lascia soprattutto un vuoto incolmabile nel mondo sportivo. Aveva ricevuto dalla Federazione Calcio a Roma un premio per i suoi 50 anni alla Tharros. Ne andava giustamente fiero. Ogni volta che ci vedevamo il discorso cadeva sempre sulla Tharros e gli brillavano gli occhi. Perché la Tharros era lui. Riposa in pace Ignazio. Nel paradiso degli sportivi un posto ti spetta di diritto.

Serafino Corrias

Nella foto Ignazio Abis a sinistra con la tuta in una storica formazione della Tharros.