La grande scherma a Oristano dopo  35 anni con l’Open di Spada

La grande scherma a Oristano dopo 35 anni con l’Open di Spada

16 Dicembre 2017 Off Di Redazione GuilcerSport 2

L’ appuntamento per l’ Open Spada Maschile e femminile è per domani ad Oristano a partire dalle ore 9,30 presso la palestra scolastica dell’Istituto Mossa in via Carboni.

Dopo 35 anni dunque la Scherma torna ad Oristano, grazie al coraggio di alcuni appassionati e bravi atleti che si allenano dal dicembre 2016 presso la palestra Palestra Gate H23 di Davide Coghene.

Finalmente, la questo sport ritorna nel capoluogo, anche se in provincia non si erano
mai spente le pedane della storica scuola di S’Archittu ma, in città la scherma aveva lasciato i suoi ricordi con i grandi storici. Maestri d’armi che a partire dagli anni trenta hanno onorato la scherma oristanese: il Colonello Zunnui, Ottavio Sechi, Carlo Meloni, Mario Baroli e Gavino Masu.
Le pedane della Palestra Gate H23 in Via Battista Casu 6D, onorano da oltre un anno la
memoria degli storici affondi e parate giocati in quelle in Via Parpaglia negli anni trenta.

La generosità dello Sporting Scherma Karalis di Bebi Mundula e lo spirito sportivo che connota questa disciplina ha permesso che l’Open di Spada, valido per la 2° qualificazione Open di spada maschile e femminile, avesse luogo ad Oristano e non, nella già prevista Cagliari.

È una competizione di grande rilievo per calendario agonistico sardo durante la
quale, gli atleti degli Assoluti si contenderanno i pochi posti disponibili per accedere alla fase nazionale.

“Abbiamo ottenuto, spiega Ennio Masu, di voler onorare il ritorno della scherma agonistica ad Oristano, ricordando uno dei nomi che ad Oristano che tanto generosamente si è speso per la pratica e diffusione della scherma nella provincia di Oristano: Ottavio Sechi.
La somma dei migliori risultati ottenuti dagli atleti degli Open di Spada, aggiunge Masu,
conferirà ad una delle società. sportive partecipanti la vittoria al Primo Memorial a lui dedicato.”
L’Avv. Ottavio Sechi, fu allievo della prima scuola del Colonello Zunnui, galantuomo schivo, taciturno, profondo conoscitore e studioso delle diverse scuole e tecniche della specialità, Maestro d’Armi e di vita per i suoi allievi. Si prodigò per la diffusione della scherma in Oristano. Favorì la nascita e l’attività contemporanea di ben tre società schermistiche oristanesi: “Circolo schermistico Meloni” “Circolo scherma S’Archittu Cuglieri” e “Circolo scherma Paulilatino”.
La gara è organizzata in collaborazione con la Federazione Italiana Scherma, il CONI di Oristano, la Palestra Gate H23 di Davide Coghene con l’aiuto dello Sporting Scherma Karalis di Bebi Mundula di Cagliari.

“Aspettiamo tanti amici della scherma, conclude Ennio Masu, curiosi, ex atleti e gli sportivi che vorranno condividere con noi un evento così importante per la nostra provincia.”