Il lunedì dell’Eccellenza. Peccato Taloro, un punto a Ossi ci stava

Il lunedì dell’Eccellenza. Peccato Taloro, un punto a Ossi ci stava

18 Novembre 2019 Off Di Link GuilcerSport

Con un po’ di fortuna in più, il Taloro Gavoi poteva uscire ieri indenne dal campo sassarese. Ed invece all’Ossese è bastato un gol lampo da parte di Antonio Fantasia ad un quarto d’ora dal termine, per domare la coriacea formazione del presidente Thomas Urru, sino a quel momento abbastanza quadrata e compatta, ormai sicura di portare via un risultato positivo, vista la sua scarna classifica.

La gara non è stata né bella né spettacolare, anzi, con tanti errori nei fraseggi, anche su passaggi abbastanza semplici, forse la tensione e la paura di perdere l’hanno fatta da padrona per larghi tratti dell’incontro, probabilmente si risentiva molto della posta in palio importante per tutte e due le squadre.

Pochi gli interventi dei due portieri nell’arco dell’intera partita, del resto, il Taloro era chiaramente impensierito di non prendere gol, ma soprattutto di non perdere la partita che avrebbe accentuato maggiormente la sua posizione di fanalino di coda, e quindi anche un pareggio sarebbe stato un ottimo risultato.

Dal canto suo, la squadra di casa ha risentito più del dovuto l’assenza di un centravanti di ruolo quale è Chelo, per cui il mr. Cantara ha dovuto sopperire alternando Fantasia e Madeddu che a turno provavano ad inserirsi centralmente, ma le loro incursioni si infrangevano sulla barriera difensiva degli ospiti, schierati a cinque e molto raccolti anche con i centrocampisti.

Il primo tiro degno di nota è stato di Contini al 15’, dal limite dell’area con pallone fuori di poco a lato.
Si è continuato con scarse occasioni per superare gli avversari e con le squadre che non riescono a rendersi pericolose per un’altra ventina di minuti, poi al 35’, una fiammata dell’Ossese con una bella triangolazione sulla fascia sinistra che porta al tiro finale Fantasia, ma la sua conclusione lambisce il palo.

Unica azione pericolosa e degna di cronaca per il Taloro al 45’, su azione da calcio d’angolo, il pallone perviene al centro dell’area a Secchi, e il suo tiro rasoterra alla sinistra di Carta fra una selva di gambe, vede quest’ultimo salvarsi di piede. L’Ossese, nella seconda parte della ripresa, riesce però a scardinare la difesa del Taloro al 33’: Madeddu dopo aver saltato un avversario appena oltre la metà campo, effettua un lungo lancio di oltre trenta metri verso la parte opposta, trovando Fantasia nel vertice dell’area, il quale controlla bene la palla, poi con un poderoso sinistro sotto la traversa, trafigge l’incolpevole Pili, mandando in visibilio i tifosi locali.

Poi Madeddu  al 44’ può raddoppiare, ma il suo tiro è centrale nonché facile preda del portiere avversario. Con questo gol di Fantasia, l’Ossese conferma il quinto posto in classifica, allontanandosi ulteriormente dalla zona calda, distante ora dieci punti. Il Taloro di mister Romano Marchi, dopo la vittoria con il La Palma e la bella prova di Ossi, sta entrando in una fase diversa del campionato e confida nel rientro già da domenica al Maristiai, rimesso a nuovo con il posizionando dell’ erba sintetica.

OSSESE: Carta, Fancellu (26’ st Muresu), Arca, Gueli (42’ st Canu), Cocco, Sechi, Contini (31’ st Foddai), Dettori, Fantasia, Nurra, Madeddu. All. Giuseppe Cantara.

TALORO GAVOI: Pili M., Pitta, Camara, Secchi (36’ st Curreli), Mastio (42’ st Pitirra), Pili L., Litarru, Rodriguez G., Rodriguez L., Atzeni (23 st Falchi), Mele. All. Romano Marchi

ARBITRO: Gianluca Satta di Ozieri. Collaboratori: Daniele Di Maggio e Davide Nurchi.

RETI: al 33’ st Fantasia

Collaborazione Ufficio Stampa Polisportiva Ossese