Il lunedì della 1A categoria C. Cera: “A Dorgali prova di grande maturità del Silanus”

Il lunedì della 1A categoria C. Cera: “A Dorgali prova di grande maturità del Silanus”

18 Novembre 2019 Off Di Link GuilcerSport

Mister Alberto Cera, ieri a Dorgali una vittoria che vale doppio…

“Una partita che, oltre ai tre 3 punti insperati e preziosissimi, offre qualche insegnamento che, speriamo, torni utile anche oltre il gioco ed il calcio. Saper soffrire, avere fiducia in sé stessi e nel gruppo, dare l’anima su ogni pallone”.

Ieri anche la dea bendata vi è stata vicina con un rigore di Congiu tirato alle stelle…  

“La fortuna, va e viene per conto suo ed oggi in qualche episodio ci ha restituito quanto sottratto nelle partite precedenti”.

Grande prestazione nonostante le assenze…

“La trasferta di Dorgali giungeva in un momento delicatissimo soprattutto per la somma delle assenze per infortunio in tutti e tre i reparti, di una squadra che sta ancora faticosamente cercando di adattarsi alla categoria superiore e prova partita dopo partita a trovare i giusti equilibri in campo e gli automatismi necessari”.

Come hai visto gli avversari? 

“La Dorgalese è una squadra davvero fortissima e di grande qualità e lo si è visto in campo; ottima tecnica ed individualità, equilibrio in tutti i reparti, svariate soluzioni di gioco e, soprattutto, grande correttezza, sportività e signorilità in campo. Essere andati in vantaggio dopo 4 minuti (con un’altra delle magie balistiche di Massimo Deledda), ha indirizzato la partita a senso unico: l’assedio incessante della Dorgalese che, anche con un uomo in meno causa espulsione, riusciva ad occupare comunque ogni zona del campo per tutta la partita.
Insomma, bravissimi ragazzi.Tutti dal primo all’ultimo incluso chi soffriva in tribuna”.

A chi va oggi la copertina della gara? 

“La copertina odierna, va al nostro portiere Stefano Secchi; un concentrato di calma, lucidità, prontezza, reattività, equilibrio ed autorevolezza che ha organizzato la nostra difesa e, al momento giusto ed in almeno 3/4 occasioni, ha saputo mettere l’ultima pezza alle prodezze dei padroni di casa”.