I Pronostici di GuilcerSport: il 2° turno della 1a Categoria Girone C “visto” da Alessio Cuboni del Samugheo

I Pronostici di GuilcerSport: il 2° turno della 1a Categoria Girone C “visto” da Alessio Cuboni del Samugheo

7 Ottobre 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 3

[checklist][/checklist]

Archiviata la 1a Giornata, con 8 vittorie e nessun pareggio, per le squadre del girone C di 1a Categoria è in fase conclusiva la preparazione per gli scontri di Domenica.

Abbiamo analizzato la giornata con il centrocampista Alessio Cuboni del Samugheo, una delle 8 squadre che all’esordio sono riuscite a conquistare i primi 3 punti a disposizione.

CHI È ALESSIO: è un centrocampista dai piedi buoni, classe ’91, di Busachi. Per quanto riguarda il settore giovanile è partito dalla G.S. Victoria Abbasanta da bambino. In seguito ha militato nel Cagliari, nella Paulese, nel Ghilarza e infine nuovamente ad Abbasanta, dove ha vinto un campionato provinciale Allievi e uno Juniores.
Fà il suo esordio con la prima squadra dell’Abbasanta da fuoriquota a 16 anni, in Promozione con Attene, resta anche in quella successiva con Porqueddu. Passa al Borore (Promozione 2 anni), poi a Bosa con Coccone (1a Cat.), in seguito a Sedilo (2a Cat.), e infine a Samugheo (3 anni in 1a e un anno in 2a).

Ecco i pronostici di Alessio per Domenica:

Aritzo – Arborea 2:
I locali dovranno dimostrare che l’esordio è stato solo un passo falso per loro, anche se la sfida che li attende alla 2a giornata non è proprio l’ideale (nonostante il fattore campo). L’Arborea, al contrario, dopo la vittoria schiacciante al derby vorrà dimostrare di essere realmente la favorita alla vittoria finale del campionato.

Atletico Cabras – Abbasanta 2:
Cabraresi nell’identica situazione degli aritzesi: Cera e compagni cercheranno in qualunque modo di non rimanere all’asciutto nella gara casalinga contro la compagine rossonera, anche se il divario tecnico è veramente notevole. L’Abbasanta ha vinto e convinto all’esordio, anche grazie ai nuovi innesti soprattutto nel reparto di centrocampo (Fadda e Mele su tutti), e non intende fermare la sua corsa.

CR Arborea – Allai X:
Entrambe le squadre sono ancora alla ricerca dei primi punti in campionato, si presume una battaglia all’ultimo sangue. La matricola Arborea avrà sicuramente voglia di mettere in mostra tutto il suo valore, dall’altra parte Mister Carta e i suoi dovranno cercare di dare seguito al bel campionato dell’anno scorso conclusosi con la sperata salvezza.

Ovodda – Genn. Desulo 1:
Che l’Ovodda sia tra le pretendenti delle zone alte della classifica lo si è capito già dalla 1a giornata: espugnare Sedilo non è mica una passeggiata, ve lo posso assicurare. Anche il Desulo ha iniziato bene il suo cammino, e lotterà con le unghie e con i denti per riuscire a portare a casa il miglior risultato possibile.

Ruinas – Samugheo X2:
La prima doppia chance la uso nella nostra partita, sia per scaramanzia, sia per il reale pericolo che si presenta ogni qualvolta si giochi a Ruinas. I padroni di casa hanno buoni elementi in tutti i reparti del campo, il Samugheo invece ha incrementato il suo valore tecnico con ottimi acquisti (Matzuzi, Uras, Urru, Angius e Patta), e Mister Serra non vorrà assolutamente nessun calo dal punto di vista prestazionale dopo aver iniziato il campionato nel migliore dei modi.

Giusta – Mogoro 1 X 2:

Tutte e due le squadre arrivano allo scontro con il massimo risultato ottenibile: mi aspetto una bella gara combattuta, aperta ad ogni risultato, la solita gara della giornata da 1X2.

Siddi – Oristanese X2:
Gli uomini di Mister Cuccu avranno una gran voglia di ribalta dopo la bruciante sconfitta di domenica scorsa contro i vicini del Santa Giusta. Il Siddi è l’unica squadra di cui non ho nessuna informazione, anche se si parla molto bene del loro gioco. Sarà il campo a parlare, ma la maggior esperienza della squadra di Oristano fa spostare di poco l’ago della bilancia dei pronostici verso la loro parte.

Tramatza – Sedilo 1:
Il Tramatza si presenta come matricola terribile del campionato, grazie alla grande forza offensiva del loro organico guidata dal grande ritorno di Pietro Manca. Il Sedilo rimane comunque un’ottima squadra e penso/spero che lo dimostri nel corso del campionato. Ai fratelli Marongiu, Loi e al bomber Crobu il compito di smentire il mio pronostico”.