Gli “OSCAR” della settimana di GuilcerSport. A cura di Serafino Corrias

Gli “OSCAR” della settimana di GuilcerSport. A cura di Serafino Corrias

8 Novembre 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 2

1^
Nel gradino più alto del podio questa settimana ci và l’Aidomaggiorese calcio del presidente Angelo Medde e tutte le associazioni del paese. Spesso e volentieri dai centri più piccoli nascono le azioni più belle. Le associazioni locali, infatti, hanno promosso una raccolta di beni e denaro per i terremotati. L’esito della iniziativa è stato davvero importante. Sono stati raccolti vestiti per tutti: bambini, ragazzi, uomini, donne. Scarpe, beni di prima necessità, giocattoli per bambini. Ed ancora denaro donati dalla popolazione e dalle associazioni che saranno utilizzati per comprare indumenti intimi. Ora gli aiuti stanno per partire.Le associazioni hanno noleggiato un camioncino e saranno loro stessi a portare tutto. Il ricavato andrà in mani sicure. Verrà consegnato ad aidomaggioresi che vivono in quelle zone e che sanno materialmente a chi donare. “E il minimo che potevamo fare, dicono all’unisono gli organizzatori, c’è gente che non ha più nulla”. Complimenti davvero a tutti per questa bellissima iniziativa di amore per gli altri.

Calcio aidomaggiorese solidarietà

2^
Sul podio questa settimana anche il ghilarzese Gabriele Motzo, tesserato per l’ Esperia Cagliari, laureatosi recentemente campione sardo di corsa su strada. Ha vinto infatti la 24^ edizione del Trofeo del Minatorial -Memorial Pino Carta, evento regionale organizzato dall’Atletica Iglesias e dalla Fidal, disputato per le vie del centro minerario e valida per l’assegnazione dei titoli sardi individuali assoluti di corsa.
La gara e’ stata vinta con grande autorevolezza da Motzo nella prova dei 5400 metri che assegnava appunto il titolo sardo maschile uomini, dove ha avuto la meglio sul secondo Simone Pulina della Runner Sassari e sull’ atleta di Santadi il sulcitano Damiano Boi che ha ottenuto un buon terzo posto. Complimenti a Gabriele Motzo che unisce l’ attività agonistica con gli studi universitari a Cagliari.

Gabriele Motzo

3^
Al terzo posto del podio questa settimana la Paulese del presidente Filippo Urgu che vincendo lo scontro al vertice con la Folgore rimane in testa alla classifica del girone I di Seconda Categoria, sicuramente uno fra i raggruppamenti più difficili dell’ intero campionato. Quella di domenica scorsa è sta una gran bella partita fra due squadre che si sono scontrate a viso aperto senza nessuna paura, dando vita a una gara vivace ed emozionante.
È la Paulese che comanda il gioco iniziale creando molteplici occasioni la prima con Catzeddu che solo davanti al portiere calcia fuori, poi con Giovanni Ruggiu.
Al 9° il gol: mischia in area e dopo un batti e ribatti è Giovanni Ruggiu che insacca.
Passano 2 minuti e la Folgore pareggia. Cross al centro di Zaccheddu per Congiu che tutto solo insacca. La difesa in questa occasione si è persa il forte diffensore.
Ancora la Paulese con Sanna sbaglia una facile occasione di testa.
Al 18′ e Miglio che impegna Mattiello.
Inizia il secondo tempo e la Paulese passa subito in vantaggio,apertura di Ruggiu G. a Catzeddu che in velocità spedisce in gol per iln2 a 1.
Al 55° gran gol di Miglio su punizione dai 40 metri che Mattiello non riesce a intercettare per il 2 2. Al 57 brutto infortunio a Ruggiu A. per una botta subita che viene subito sostituito.
La partita a tratti diventa nervosa causando una notevole mole di lavoro per il bravo arbitro Sale.
Al 73′ il gol che vale la partita Catzeddu al centro, tocco di Saba per Leo Scanu che di testa spiazza il portiere avversario.
La partita si fa nervosa e l’arbitro si vede costretto a ricorrere molto spesso al cartellino giallo e poi al rosso per Chelo al 92′.
Finisce 3 a 2 per la gioia dei tifosi paulesi che per la seconda settimana di fila si trovano nella posizione di prima della classe anche se in coabitazione con la forte San Marco, compagine che incontrerà domenica a Cabras. Complimenti!

paulese-calcio-2016-2017

Serafino Corrias