Calcio Promozione. La parola ai protagonisti : la “sfida” di Matteo Salaris che riparte da Seulo

Calcio Promozione. La parola ai protagonisti : la “sfida” di Matteo Salaris che riparte da Seulo

11 Settembre 2017 Off Di Redazione GuilcerSport 2

Lo scorso anno è stato sicuramente uno dei giocatori più costanti dell’Abbasanta di Lello Floris che solo per un soffio non ha agganciato il treno della Promozione.

Campionato che comunque il calciatore del Guilcer Matteo Salaris trova lo stesso in questa stagione grazie alla chiamata del Seulo e del suo allenatore Lello Floris, che ben conosce caratteristiche e temperamento del 18 enne di Ghilarza.

Alla vigilia della Coppa Promozione e in preparazione al campionato conosciamo meglio il nostro ospite.

Matteo, per chi non sa chi sei, ci puoi dire qualcosa su di te?

“Ho tirato i primi calci al pallone a Ghilarza, dopodiché sono stato 3 anni a Palmas Arborea con il Cagliari Calcio con una una gran bella esperienza. Sono tornato a Ghilarza per 2 stagioni e mezzo prima di trasferirmi al Gruppo Sportivo Abbasanta, società che ringrazio in modo particolare perché mi ha valorizzato e fatto crescere tanto. In rossonero ho disputato 1 campionato juniores e 2 in prima squadra.

Il tuo ruolo?

Ho giocato in quasi tutti i ruoli del centrocampo anche se preferisco giocare nel ruolo di mezz’ala o trequartista.

In questa stagione hai scelto una nuova esperienza a Seulo ma ad Abbasanta lasci tante cose positive…

Questi 2 anni sono stati bellissimi sia da calciatore come a livello personale. Ho conosciuto persone fantastiche che ringrazio di cuore, tra queste c’è il mister Lello Floris che quest’anno mi ha voluto con lui al Seulo.

Perché questa scelta ?

La mia decisione di andare in questa società è sicuramente dovuta al fatto di voler fare una nuova esperienza, a 18 anni, in una categoria un po’ più alta. Nella mia scelta ha indubbiamente influito la figura di mister Floris, grazie al quale ho imparato tanto l’anno scorso e spero di imparare ancora di più quest’anno. Sono molto curioso riguardo a questo campionato di promozione.

Come vedi il torneo dove ti appresti a giocare e dove metti il Seulo?

Sarà secondo me molto equilibrato, le squadre che punteranno al salto di categoria senza dubbio sono Arbus e Carloforte, ma ho visto che un po’ tutte le squadre si sono rinforzate. Del Seulo non parlo per scaramanzia, spero di togliermi tante soddisfazioni con questa squadra sia a livello personale che collettivo”.

In bocca al lupo a Matteo per questa nuova avventura e grazie per la collaborazione.