Calcio. La parola ai protagonisti. Il campionato di Eccellenza “visto” dal fantasista della Torres Fabio Cocco

Calcio. La parola ai protagonisti. Il campionato di Eccellenza “visto” dal fantasista della Torres Fabio Cocco

20 Agosto 2017 Off Di Redazione GuilcerSport 3

Per “fare le carte” alla super Eccellenza della stagione ormai imminente, non potevano non avere come primo nostro ospite un giocatore che il campionato lo conosce indubbiamente molto bene.

Stiamo parlando del fantasista neo Torres Fabio Cocco, nuorese, classe 1988(lo scorso 6 Agosto ha compiuto 29 anni), beniamino e capitano della Nuorese di Bernardo Mereu che vinse qualche stagione fa’ il torneo di Eccellenza Regionale.

Cocco è un uomo squadra, dalla tre quarti in su detta i tempi dell’ultimo passaggio ma non disdegna di andare in gol. Fortissimo nelle punizioni che calcia magistralmente, Fabio è stato per tutte queste ragioni inseguito da tante compagini della massima serie isolana.
Alla fine ha scelto la Torres convinto sulla bontà di questo progetto.

Nella vita privata, il nostro protagonista segue invece una attività commerciale a Nuoro specializzata in premiazioni sportive. Insomma in modo lungimirante Fabio pensa anche a quando la sua bella carriera sarà conclusa.

Prima di sapere come Fabio vede il campionato che si prepara velocemente all’ inizio dell’attività, vale la pena ricordare la sua storia calcistica sino a oggi.

Nonostante la giovane età, il suo curriculum è di tutto rispetto. Cresciuto nella Puri e Forti di Nuoro, ha giocato nella Juniores Nazionale della Nuorese per poi approdare al Taloro Gavoi. 2 stagioni al San Teodoro, 2 con la Nuorese(Vittoria Campionato di Promozione ), e poi ancora una a Tortolì. Il rientro in grande stile a con la Nuorese è culminato con due doppie vittorie nei tornei di Promozione ed Eccellenza. Parentesi poi ancora a Tortolì e Tonara, Orroli e Calangianus.

Ecco come “fotografa” l’Eccellenza Fabio Cocco.

“Un campionato molto più equilibrato rispetto alla passata stagione, si riparte con alcune realtà che si riaffacciano dopo diverso tempo in Eccellenza e che punteranno a fare bene, così come le certezze di società che da tanti anni ormai fanno la categoria.
Mancherà secondo me la ammazza campionato come il Tortolì dello scorso anno, ma ci saranno comunque delle belle squadre che non faranno mancare la qualità.”

ATLETICO URI
Squadra da non sottovalutare, ha mantenuto l’ossatura dello scorso anno facendo un grande acquisto a centrocampo come Mereu, credo che lotteranno per le prima posizioni.

CALANGIANUS
Un paese dove ho lasciato il cuore, grande passione verso la squadra da parte di tifoseria e dirigenza. Hanno avuto qualche problema dirigenziale ma hanno una grande esperienza in virtù dei loro tanti anni di calcio a ottimo livello. Gli auguro il meglio e sono sicuro che faranno bene.

FERRINI
Hanno rischiato qualcosa la scorsa stagione per colpa di una partenza un po’ a rilento. Hanno il merito di aver confermato un ottimo allenatore come Giordano e li vedo ben stabili a metà classifica.

GHILARZA
Sono partiti con un leggero ritardo, ma hanno fatto le cose per bene come ogni anno. Hanno cambiato qualcosa rispetto alla passata stagione ma sono dei veterani della categoria e prevedo una salvezza tranquilla.

GUSPINI TERRALBA
Una squadra che non conosco bene tolto qualche giocatore come Ezeadi e Viani. Potrebbero essere una bella sorpresa.

MONASTIR
Solita buona squadra come ogni anno, perdono qualche giocatore ma lo rimpiazzano sempre con tasselli all’altezza, contando sempre sull’ottimo Zanda che è un lusso per la categoria.

MURAVERA
Non conosco la situazione di questa squadra, ma ha sempre avuto ottimi organici e sono sicuro che costruiranno comunque una squadra importante.

ORROLESE
Hanno affidato la panchina ad un tecnico preparato come Zottoli, ma non conosco la situazione sulla costruzione della squadra.

SAMASSI
Ritorna dopo alcuni anni in Eccellenza e direi con il botto visto il mercato che hanno fatto. Saranno sicuramente in lotta per i primi posti.

CASTIADAS
Ottima squadra come ogni anno. Giocheranno un campionato al vertice della classifica avendo in casa un bomber come Mesina che ogni anno dimostra il suo valore.

SORSO
Hanno costruito una squadra che avrà nell’organizzazione il suo punto di forza come tutte le formazioni di Scotto. Li affronteremo subito in Coppa con una grande cornice di pubblico, sarà di sicuro una delle protagoniste.

TALORO
Hanno puntellato l’attacco con un ritorno importante come quello di Falchi. Faranno delle gare casalinghe il loro punto di forza come ogni anno. Credo che faranno un campionato di media classifica.

STINTINO
Conosco Mister Udassi e credo che faranno un buon campionato. Pur essendo al loro primo anno in Eccellenza hanno in rosa giocatori che conoscono bene la categoria e partiranno con l’entusiasmo della scorsa stagione.

TONARA
Giocheranno per un campionato di medio alta classifica, hanno perso qualcosa in attacco ma guadagnano a centrocampo un giocatore fenomenale come Bruno. In più l’esperienza di Mister Prastaro sarà determinante. Saranno la sorpresa del campionato.

VALLEDORIA
Riportano a casa uno dei portieri più forti della categoria come Deliperi e un attaccante importante come Sias. Credo gli manchi ancora qualche giocatore, ma non avranno problemi a raggiungere la salvezza.

TORRES
Per il blasone, il seguito dei tifosi, e la storia che ha questa società non possiamo certo scendere in campo per perdere. In queste prime 2 settimane di ritiro abbiamo capito l’importanza della maglia che indossiamo. La dirigenza ha costruito una squadra che sono sicuro scenderà in campo per cercare di vincere ogni partita, ma la nostra forza sarà il gruppo che sin da subito ha dimostrato di essere unito e che ha in Tore Pinna il suo leader”.

Ringraziamo Fabio Cocco per la sua consueta disponibilità e la società Torres, in particolare la Responsabile dell’Ufficio Stampa Giulia Bardanzellu, per la fattiva collaborazione.