Calcio Eccellenza/La parola ai protagonisti: Bernardo Mereu “fa le carte” al campionato

Calcio Eccellenza/La parola ai protagonisti: Bernardo Mereu “fa le carte” al campionato

14 Agosto 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 3

“Castiadas, Tortolì e Atletico Uri. Sono queste a mio avviso le tre formazioni di prima fascia del campionato di Eccellenza che lotteranno per il salto di Categoria. Tergu, La Palma Monte Urpinu, Ferrini e Budoni quelle che si giocheranno i play off”.  Bernardo Mereu, uno dei Mister sardi più esperti ha le idee chiare su quali squadre saranno le principali protagoniste del prossimo massimo campionato regionale isolano.
Mereu dà un giudizio dall’alto della sua invidiabile carriera potendo vantare oltre 35 anni di carriera di allenatore alle spalle. Di questi sei li ha trascorsi proprio in Eccellenza dove ha vinto per 4 volte il campionato. Bernardo Mereu, come è noto ha   iniziato allenando il La Palma Cagliari portandola dalla Prima Categoria sino alla serie C2, in seguito a ben 3 promozioni consecutive   tra il 1985 ed il 1989.
La sua carriera ha attraversato e vissuto esperienze calcistiche in 6 differenti livelli di campionati regionali e nazionali tra la Prima Categoria e la serie C1.

Ha ottenuto ben 7 promozioni, allenando 11 squadre diverse: La Palma Cagliari, Nuorese, Atletico Sirio, Atletico Decimese, Castelsardo Villacidrese, Torres(con cui ha raggiunto il punto più alto della sua carriera da allenatore, la serie C), Tempio, Sant’Elena, Progetto Sant’Elia, Castiadas.

Ecco la sua fotografia sulle partecipanti al campionato di Eccellenza.

  • BOSA:
    Una delle matricole del torneo ma con un grande passato che vorrà far bene. Campo non facile per nessuno.
  • ATLETICO URI:
    Fra le tre formazioni che inserisco nella prima fascia, tra quelle cioè che lotteranno per la vittoria finale.
  • TERGU:
    Ormai una bella realtà del torneo. Formazione da inserire nel gruppo che se la giocherà per l’accesso ai play off.
  • VALLEDORIA:
    La compagine sassarese può disputare un campionato tranquillo e ha tutte le qualità per riuscirci.
  • ILVAMADDALENA:
    Una matricola come il Bosa con un grande passato. Squadra da centro classifica.
  • BUDONI:
    La conferma di Mister Cerbone è già una garanzia per disputare un buon campionato e inserirsi come minimo in zona play off.
  • GHILARZA:
    La presenza di buoni giocatori con in testa l’ottimo Bruno Frongia, che conosco molto bene, rappresenta una buona base per disputare un torneo tranquillo.
  • TALORO:
    La società più longeva dell’Eccellenza sarà come sempre un brutto cliente per tutti soprattutto tra le mura casalinghe.
  • TONARA:
    Grazie anche al ritorno di Antonio Pili e all’acquisto di Mesina e alla esperienza di Cristian Sanna, i barbaricini sono certo che si salveranno bene.
  • ORROLESE:
    Matricola che ha ben operato sul mercato grazie al buon lavoro del DS Concu. Sulla ossatura dello scorso anno, ha inserito giocatori importanti come Cirina e la vedo inserita nelle zone medio alte della classifica.
  • TORTOLÌ:
    Una ottima campagna acquisti con l’arrivo di atleti di prestigio come Angheleddu, Figos, Placentino e altri, che insieme a Marco Nieddu lotteranno per il primo posto.
  • CASTIADAS:
    Stesso ragionamento fatto per Atletico Uri e Tortoli. Squadra da prima fascia costruita per un immediato ritorno in serie D.
  • MONASTIR:
    In un nucleo di giovani che hanno fatto bene lo scorso anno, ha inserito alcuni uomini esperti come Rais. Squadra da salvezza tranquilla.
  • LA PALMA MONTE URPINU:
    Formazione già solida che si rafforza in esperienza con gli arrivi di Porcu e Farci. La inserisco nel lotto di quelle che giocheranno per i play off.
  • FERRINI:
    Una bella realtà basata sul settore giovanile, la squadra cagliaritana alla pari del La Palma la vedo nel gruppo delle formazioni che si giocheranno i play off.
  • CALANGIANUS:
    Società con grandi tradizioni che farà sicuramente bene grazie anche alla presenza di giocatori importanti come ”Pulina”.

Grazie a Mister Bernardo Mereu per essere stato nostro ospite. Un augurio per il recente conseguimento del patentino a Coverciamo e soprattutto per la prosecuzione della sua prestigiosa carriera.