Calcio Eccellenza. Un campionato scoppiettante senza leader e già due panchine saltate 

Calcio Eccellenza. Un campionato scoppiettante senza leader e già due panchine saltate 

10 Ottobre 2019 Off Di Link GuilcerSport

CAMPIONATO 
Quarta giornata nel campionato di Eccellenza nel segno della capolista Ferrini che passa a vele spiegate a Ghilarza con un perentorio 4 a 1, al termine di una gara combattuta e con ben 4 espulsi, due per parte. Sugli scudi Fabio Argiolas, autore di una doppietta.

Ad una lunghezza dalla capolista la matricola Li Punti che grazie al gol di Usai supera la difficile trasferta sul campo del La Palma. Tre formazioni a quota 8 a due lunghezze dalla vetta: Castiadas,Carbonia  e la sempre più sorprendente Ossese. Il Castiadas travolge il Bosa con un netto 5 a 1 e conferma la sua crescita e la competitività di un organico costruito in ritardo, ma con ampi margini di crescita. Torna alla vittoria il Carbonia che grazie ad un rigore di Angheleddu supera la San Marco. Gara non semplice per i minerari e il gol partita è arrivato in avvio di ripresa. Continua a sorprendere la matricola Ossese che supera il Guspini per 2 a 1. Vittoria meritata quella della formazione di Cantara, raggiunta per di più  in inferiorità numerica per via delle espulsioni di Dettori dopo appena 12 minuti e di Gueli al 75esimo. Il gol che ha deciso la gara è arrivato ad un minuto dal novantesimo e porta la firma di Arca. Nel primo tempo invece sono andati a segno Chelo per i padroni di casa e Caddeo per il Guspini.
Ne vincitori ne vinti nella sfida fra Arbus e Nuorese, chiusa sullo 0 a 0. gara equilibrata con diverse occasioni per entrambe le compagini che hanno però peccato in fase conclusiva. Per la Nuorese è il secondo pareggio a reti bianche nelle prima 4 giornate e la vetta della classifica è ora a 5 lunghezze.
E’ crisi per il Taloro. I gavoesi rimediano sul campo della Kosmoto la terza sconfitta consecutiva e, insieme al Ghilarza, si ritrovano all’ultimo posto della graduatoria con appena 1 punto. Malgrado l’iniziale vantaggio siglato da Falchi il Taloro crolla nella ripresa per effetto dei gol di Piras e Lai. Ora i rossoblù dovranno ritrovarsi e cercare di uscire da questo momento difficile.
Prima vittoria stagionale per il Porto Rotondo che supera per 2 a 1 l’Atletico Uri. LA sconfitta costa la panchina a Salaris, sostituito in settimana dall’ex tecnico del Latte Dolce Massimiliano Paba che aveva fatto seguito al ricambio in panchina nella San Marco Assemini con la sostituzione di Bebo Antinori che ha preso il posto del dimissionario Gianfranco Ibba.

COPPA ITALIA  
Mercoledì di Coppa con le gare dei quarti di finale. Il Carbonia travolge per 6 a 1 la Ferrini, la Nuorese si impone per 1  a 0 sul Ghilarza, vittoria per 2 a 0 dell’Arbus ai danni della Kosmoto e esordio vincente di Massimiliano Paba sulla panchina dell’ Atletico Uri che passa per 3 a 0 sul campo del Bosa. Le gare di ritorno sono in programma il prossimo 23 ottobre.

Pietro Rudellat