Calcio Eccellenza. “Il leone sta rientrando”: parola di Giuseppe Silvetti difensore del Sorso

Il gradito nostro ospite di questa settimana per i pronostici del campionato di Eccellenza è Giuseppe Silvetti, senza ombra di dubbio uno dei difensori più forti del massimo campionato regionale, che potrebbe giocare tranquillamente anche in serie D. Tra le sue ultime squadre Taloro, Ploaghe, Atletico Uri e Sorso.

Nelle ultime due annate, gravissimi infortuni gli hanno interrotto anzitempo le stagioni calcistiche, dove in campo tutti apprezzavano le sue enormi qualità di grinta e temperamento alla guida della difesa.

Giuseppe, nella certezza che tornerai più forte e guerriero di prima, come procede il recupero?

Prima di tutto grazie per i complimenti. Per quanto riguarda il mio recupero al ginocchio sinistro sta andando alla grandissima. Lo staff medico (Studio Beta) del Dott.Ugo D’alessandro mi sta seguendo molto bene. In particolare sono seguito dal Fisioterapista della squadra Mario Dettori, una persona preparata e aggiornata che mi sta dando un grandissimo aiuto. Mi alleno già da quasi 2 mesi con la squadra, ovviamente la parte atletica. Non sto accelerando i tempi, ma sono già a buon punto. Adesso ho le ginocchia nuove, se così si può dire.

Due infortuni davvero gravissimi…

L’anno scorso a dicembre il destro, quest’anno a dicembre il sinistro, due operazioni delicate e importanti se fatte bene per il rientro in campo di un atleta. Per l’anno prossimo sarò nuovamente in piena attività con la mia numero 5 a lottare.

Questi due infortuni avrebbero steso un bisonte. Per fermare il “nostro” guerriero ci vuole ben altro invece. Il tuo ottimismo è alla base di tutto?

Nella vita bisogna essere sempre positivi, anche quando il mondo pensi ti stia crollando addosso.
Se un uomo nella vita non è ottimista non vivrà mai sereno e troverà difficile superare qualsiasi problema. Si realizzano sempre le cose in cui credi realmente e il credere in una cosa la rende possibile. Quindi positività sempre.

Che ambiente hai trovato a Sorso?

Mister Scotto mi ha voluto fortemente quest’anno per completare la linea difensiva con capitan Cacace, Ivan Del Rio e con una rosa degna della promozione in serie D. Ho accettato subito. La società mi ha accolto alla grande, abbiamo avuto subito del feeling. Società seria che negli ultimi anni sta crescendo molto con un passato spettacolare. Saluto i Lions, gli ultras di Sorso che mi sono stati sempre vicini dopo il mio infortunio.

Chiederti chi potrebbe diventare il nuovo Silvetti sembra una bestemmia, ma dei giovani fuoriquota dell’Eccellenza, chi vedi possa avere un grande futuro nel tuo ruolo?

Ormai il campionato di Eccellenza è diventato un signor torneo, molti giocatori dalla D sono scesi in Eccellenza quindi anche il parco fuoriquota è vasto. Sinceramente non saprei dirvi un mio erede più che altro perché in una squadra di Eccellenza nel 90% dei casi, i centrali di difesa sono grandi quindi non ho visto nessun fuoriquota giocare centrale di difesa quest’anno.

Passiamo alla schedina:

Atletico Uri – Torres 1X2
Partita di cartello, due squadre in salute che lotteranno per la vittoria e l’inseguimento per un secondo e terzo posto che porterebbe i playoff in casa.

Castiadas – Calangianus 1
Squadra ormai in vacanza che sta per diventare la regina del campionato. Però il Calangianus si dovrà salvare e lotterà anche per un punto.

Ferrini – Taloro 2
Il Taloro anche quest’anno nelle ultime gare dovrà dare il massimo per assicurarsi l’ennesimo anno di fila…. (ho perso il conto) la permenza in Eccellenza. Quindi andrà a Cagliari per la vittoria.

Ghilarza – Sorso 1X2
La mia ex squadra con una grande società alle spalle formata da grandi persone, sfida noi secondi in classifica. Ghilarza cercherà punti salvezza… noi la vittoria per consolidare il secondo posto.

Guspini Terralba – Muravera 1
In casa il Guspini ha fatto molti punti e se vuole allontanarsi dalla zona calda è costretto a vincere, anche se il Muravera squadra quadrata darà filo da torcere.

Orrollese – Monastir 1-2
Orrolese obbligata a vincere e credo che questa partita sia di grande importanza. Idem per il Monastir e non penso in un pareggio, una delle due si scoprirà.

Tonara – Stintino 2
Stintino in salute che vorrà ottenere a tutti i costi quel posto che da inizio anno ha tra le prime 4 del campionato.

Valledoria – Samassi 1
Valledoria costretta alla vittoria per la lotta salvezza contro il Samassi grande squadra,
all’ultima spiaggia per entrare nei playoff.

Un ultimo pensiero Giuseppe, prima di chiudere questa intervista, con una tua filosofia di vita.

Il lavoro paga sempre nella vita. Io sto lavorando per rientrare l’anno prossimo al 100%.
Non saprò con chi e dove però rientrerò. Magari sempre al Sorso o magari a Sassari. I leoni recuperano prima degli umani.

Un saluto e un ringraziamento a Giuseppe Silvetti per la gentile disponibilità a questa intervista.

Giuseppe Sotgiu