Calcio Eccellenza. Castiadas a un passo dal paradiso. Ghilarza e Taloro cercano i punti sicurezza

Un punto. Manca solo un punto al Castiadas per dare il via alla festa promozione. Non è riuscito il colpaccio al Muravera nel derby del Sarrabus con la formazione di Oliveira travolta dalla capolista con un secondo tempo di alto livello. Il 3 a 0 finale evidenzia il crollo del Muravera e la capacità della formazione di Sebastiano Pinna di saper colpire al momento giusto. E domenica con il Calangianus la capolista può centrare la matematica promozione in Serie D. Alle spalle della regina dell’Eccellenza sarda si sgomita per un posto al sole in zona playoff. La giornata n° 26 del campionato ha visto i successi di Uri, Sorso e Stintino, mentre frena in casa la Torres, ora a 4 lunghezze dal secondo posto. L’Atletico Uri fa suo lo scontro diretto in casa del Samassi imponendosi per 1 a 0 con il gol partita di Tedde nel primo tempo. Vince anche il Sorso che resta appaiato all’Uri. La formazione di Scotto supera in rimonta la Ferrini per 2 a 1. Successo importante in chiave playoff anche quello dello Stintino che liquida la pratica Orrolese per 2 a 0. Si ferma sulla 0 a 0 casalingo la Torres al cospetto di un Guspini Terralba che dopo l’arrivo in panchina di Marco Piras non ha più perso un colpo e si avvia alla salvezza. Per i sassaresi una battuita d’arresto che potrebbe compromettere la rincorsa al secondo posto, costringendoli ad un playoff in trasferta.
In zona salvezza passo in avanti del Taloro che supera il Valledoria con un perentorio 4 a 0. Le doppiette di Cissè e Falchi rilanciano alla grande le ambizioni salvezza dei gavoesi a +10 dalla zona retrocessione e a+ 3 dalla zona playout. Solo la matematica tiene in vita l’Orrolese a – 7 dai playout quando mancano 4 gare al termine della stagione, mentre il Valledoria (- 3 dai playout) può ancora sperare di evitare la retrocessione diretta.
Si è chiusa in parità la sfida Monastir Ghilarza e il punto serve più ai giallorossi che viaggiano a quota 30 insieme con il Taloro, mentre il Monastir, se il campionato terminasse così, sarebbero costretti allo spareggio playout con il Calangianus. I galluresi sono stati superati in casa per 3 a 1 da un Tonara che ha raggiunto quota 36 e può festeggiare una stagione positiva con la ciliegina della conquista della Coppa Italia.

LE PROSSIME 
Detto della gara casalinga che attende la capolista Castiadas con il Calangianus e nella quale l’11 di Pinna può festeggiare la promozione, l’incontro clou della domenica è la sfida diretta fra Atletico Uri e Torres. In palio punti pesanti per il piazzamento playoff con i sassaresi chiamati al successo per non farsi distanziare dalla vice capolista e mettere a rischio i playoff. Attendono il risultato della sfida Sorso e Stintino, le altre formazioni interessate ai playoff. Il Sorso viaggia a Ghilarza, mentre lo Stintino sarà di scena a Tonara. Gare non semplici per entrambe.
Cerca punti per allontanarsi dalla zona playout il Taloro impegnato a Cagliari con la Ferrini, mentre il Valledoria ha la chance per agganciare il Calangianus ospitando un Samassi ormai fuori dai giochi playoff. Il Guspini Terralba ospita il Muravera e le motivazioni potrebbero favorire la formazione di Piras. Chiuderà la domenica Orrolese -Monastir con gli ospiti che cercano punti salvezza e possono condannare alla retrocessione i padroni di casa.

Pietro Rudellat