Calcio Eccellenza. Campionato finito per la 1a posizione, si lotta solo per play off e salvezza

Calcio Eccellenza. Campionato finito per la 1a posizione, si lotta solo per play off e salvezza

1 Febbraio 2017 Off Di Redazione GuilcerSport 3

Una gara da recuperare e 15 punti di vantaggio sulla 2a in classifica. Il campionato di Eccellenza Regionale viaggia sempre più nel nome del Tortolì che, sul campo del Ghilarza, ottiene il 3° pareggio stagionale chiudendo la gara sul 2-2. Due volte in vantaggio la formazione di Loi e per due volte arriva il recupero dei padroni di casa. Alla fine il risultato sembra accontentare tutti anche se il Tortolì può recriminare sull’espulsione di Lai apparsa un po’ affrettata.
È il Budoni la squadra protagonista della domenica dell’Eccellenza. La formazione di Cerbone fa suo il big match contro il Calangianus, superato per 2-0 al termine di una gara che si è chiusa subito dopo il raddoppio di Sartor Carmina, con il Calangianus preda del nervosismo e costretto a chiudere la gara con soli 9 effettivi. Ma al di là di questo il successo del Budoni è apparso ineccepibile. La formazione di Cerbone gioca un ottimo calcio, fatto di fraseggi e improvvise verticalizzazioni e di un pressing a tratti asfissiante. Non capita spesso, a questi livelli, vedere una squadra muoversi in campo come fanno i biancocelesti e questo fa bene al calcio.
Nelle altre gare della giornata, la 20a di campionato, fa notizia la sconfitta interna del Tergu, superato per 4-2 da un Tonara più che mai vivo e determinato. Gara ricca di gol anche quella fra Uri e Taloro con i padroni di casa avanti di due reti e i gavoesi, mai domi, capaci di recuperare lo svantaggio. Vittoria importante, in ottica playoff, quella del Castiadas che liquida l’Orrolese per 2-0. Ancora a segno, nella formazione di Scotto, l’inossidabile Borrotzu.
Nella zona calda della classifica importante successo esterno del La Palma che passa a Bosa per 2-1. Si chiudono invece con l’identico punteggio di 1-1 le sfide fra Ferrini e Monastir e Valledoria e Ilvamaddalena, così da lasciare la classifica quasi immutata.
I numeri della domenica fotografano 2 successi esterni, 2 interni e ben 4 pareggi. Nessuna gara è terminata a reti inviolate.
Dopo la finale di Coppa il torneo riprende con un big match tutto da vedere fra Tortolì e Castiadas: ultima chiamata per la formazione di Scotto per dare un senso al campionato, mentre un successo del Tortolì chiuderebbe(se ce ne’ fosse bisogno) ogni discorso per la promozione diretta.

Pietro Rudellat

Nella foto Antonio Pili punto di forza del Tonara