Calcio Eccellenza. Beffa Ghilarza a Castiadas: un rigore “fantasma” al 91′ nega un pari più che meritato

Calcio Eccellenza. Beffa Ghilarza a Castiadas: un rigore “fantasma” al 91′ nega un pari più che meritato

6 Novembre 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 2

CASTIADAS GHILARZA 4 3

Fare un viaggio di rientro da Castiadas (che non è proprio dietro l’angolo), non deve essere stato divertente per giocatori, tecnico e dirigenti del Ghilarza. Un tragitto gonfio di rabbia perché la compagine ghilarzese si sente letteralmente defraudata dalla decisione del direttore di gara che al 91′ ha concesso ai locali un calcio di rigore (apparso inesistente) che ha consentito a Borrotzu di siglare il gol del definitivo 4 3. Una doppia beffa se si pensa che già il pari andava stretto ai giallorossi che conducevano per 3 1 e sono stati prima rimontati e poi superati al fotifinish dagli uomini di Scotto.

Reduce da tre sconfitte consecutive (due in casa) e con l’ allenatore Fabio Surano dimessosi in settimana, il Ghilarza non ha avuto purtroppo la capacità di mantenere il doppio vantaggio e alla fine rientra a casa a mani vuote.

CRONACA:
Al 15’ angolo di Cordeddu, deviazione aerea di Carrus, la palla si stampa sull’incrocio dei pali alla sinistra di Matzuzi . Tre minuti più tardi il Ghilarza passa in vantaggio con un preciso diagonale di Ferraro su azione di contropiede. Al 24’ i giallorossi raddoppiano con una conclusione dal limite di Stefano Piras. Al 26’ il Ghilarza va vicinissimo al tris con un diagonale di Stocchino, la palla fa la barba al palo alla destra di Deliperi. Al 47’ punizione di Cordeddu e conclusione al volo di Borrotzu, la sfera si insacca alle spalle di Matzuzi.

Nella ripresa, al 4’ diagonale di Demurtas, Deliperi si salva in due tempi. Al 6’ conclusione di Stefano Piras, Deliperi respinge corto, Stocchino dal limite dell’area piccola firma l’uno a tre. Il Castiadas reagisce e al 27’ su angolo di Sias l’ ex Cordeddu con una deviazione di tacco accorcia le distanze. Il Castiadas insiste e al 35’ pareggia con Vita che batte Matzuzzi con un tiro dal limite dell’area piccola su cross di Cordeddu. In pieno recupero l’arbitro assegna un rigore ai locali apparso inesustente per un presunto fallo di Frongia su Borrotzu. Lo stesso attaccante trasforma.

CASTIADAS : Deliperi, Testa, Mura, Usai, Vita, Orrù, Cordeddu, Carrus, Borrotzu, Piras M. (14′ st Porru), Sias. Allenatore Pierluigi Scotto

GHILARZA: Matzuzi,Frau, Demurtas,Girseni, Chergia, Frongia, Lai F., Piras S., Stocchino (29 st Deiana), Ferraro, Saba (34 st Nuscis). Allenatore Paolo Onida

Arbitro: Julio Milan Silvera di Valdarno. Assistenti Giacomo Sanna e Matteo Seu di Cagliari

Reti : 18′ pt Ferraro, 24′ pt Piras S. ,48′ pt e 46′ st. Borrotzu, 6′ st Stocchino, 27 st Cordeddu, 35’st Vita.

Note : Ammoniti : Matzuzi, Girseni, Chergia, Ferraro. Calci d’angolo 9 – 6 per il Castiadas. Recupero pt 4. – st 1 m.

LA GIORNATA:
Il Tortolì suona l’ottava

A Valledoria i rossoblù conquistano l’ottava vittoria in altrettante partite confermandosi in testa al campionato con 24 punti a più cinque dalka seconda Cakanhmguanus sconfitta ad Orroli. Il match si conclude per 3 0 a favore dei ragazzi con le reti messe a segno da Claudio Placentino, JP Gutierrez e Marco Nieddu su calcio di rigore.

Tra i risultati di prestigio della giornata, da evidenziare la grande vittoria per 3 1 del Tonara a Budoni. I ragazzi di Mister Prastaro hanno violato un campo molto difficile con il gol di Enrico Pili e la doppietta del bomber ed ex Antonio Mesina.

Al Campo Italia di Bosa invece i locali battono la Kosmoto Monastir 2 a 1 grazie ai gol di Mattiello e Fara. Ottima prova e terzo risultato utile di fila in una domenica che ha visto pesantissime assenza nelle file locali.

Nei prossimi giorni il punto completo sul campionato di Eccellenza a cura di Pietro Rudellat.