Calcio 2a Categoria le squadre ai nastri di partenza: la Paulese di Mister Lello Atzori

Calcio 2a Categoria le squadre ai nastri di partenza: la Paulese di Mister Lello Atzori

1 Ottobre 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 2

Al via del campionato di 2a Categoria Girone I ci sarà da domani anche l’ambiziosa NGS PAULESE di Mister Lello Atzori e del Presidente Filippo Urgu, che grazie a una sontuosa campagna di rafforzamento non nasconde le sue velleità di alta classifica.

LA SOCIETA’:
Nata ufficialmente nel 1970 come Polisportiva Paulese, nel 2000 prende il nuovo nome di NGS.
Si presenta al via con un nutrito e volentereso gruppo dirigenziale pronto ad offrire il proprio tempo libero per vedere la squadra vincere.

LA ROSA: Composizione della rosa 2016/2017

Portieri:

Federico Mattiello
Adriano Mellai
Gianni Floris

Difensori:

Carlo Masala
Angelo Trogu
Danilo Colombo
Alessandro Sanna
Alessandro Siccu
Yuri Mura
Domenico Muroni
Zaccaria Chafaoui
Alex Mura

Centrocampisti:

Enrico Biancu
Gabriele Masala
Alessandro Ruggiu
Mario Piga
Antonio Ponti
Marco Salis
Giovanni Saba
Armando Muroni
Piero Sciolla.

Attacanti:

Alessio Vidili
Leo Scanu
Angelo Catzeddu
Antonio Putzolu
Imed Chafaoui

COMPOSIZIONE SOCIETARIA:
Presidente
Filippo Urgu

Vice Presidente
Giuseppe Cuscusa

Tesoriere
Franco Mura

Segreteria
Peppino Madau
Giuseppe Licheri

Adetto stampa
Peppe Putzolu

Consiglieri
Andrea Albanese
Andrea Murgia
Basilio Pintus
Carlo Floris
Enrico Cuscusa
Gianmario Oppo
Gianni Lutzu
Giovanni Urru
Giuseppe Floris
Luca Mura
Mario Piga
Michael Cossu
Domenico Muroni
Nicola Ciloche
Nicola Corona
Pietro Muscas
Massimo Usai
Serafino Caddeo
Stefano Oppo
Tore Demartis

New entry
Fabio Serra
Gabriele Sanna
Marco Piras
Fausto Demurtas
Antonio Oppo
Giancarlo Arca
Peppe Sechi
Antonio Serra
Euro Zucca
Gianni Floris

GLI OBIETTIVI
Quattro chiacchiere al bar con Filippo Urgu Presidente della Paulese davanti ad una Paulaner vie, per fare il punto della situazione del Girone I della 2a Categoria e parlare degli obiettivi societari alla vigilia dell’inizio di campionato.

Presidente come vedi la tua squadra?

“Abbiamo costruito una buona s rosa , un giusto mix tra giocatori giovani ed altri più esperti. È stata confermata quasi interamente la rosa della stagione passata, ma sono stati fatti anche importanti innesti in tutti i reparti con elementi che hanno tutte le carte vincenti per fare bene. Non da poco, il primo vero grande colpo fatto della società, l’aver riportato Mister Atzori a Paulilatino. Siamo molto fiduciosi per la nuova stagione”.

Un giudizio sul girone..

“Penso che il livello della nuova 2a Categoria sia migliorato in confronto alla stagione passata.
Siamo contenti del girone: abbiamo trasferte abbastanza vicine e sarà più facile per i nostri sostenitori seguirci anche fuori casa. Ritengo ci siano 4, 5 squadre che hanno buone possibilità per provare a vincere il campionato, più qualche altra che emergerà durante la stagione. Sicuramente sarà un campionato, animato e dunque divertente”.

Come giudichi lo stato di salute della società?

“Abbiamo rilevato la società 4 anni fa e nonostante i risultati non proprio esaltanti il gruppo è rimasto compatto; anzi è cresciuto numericamente. Quest’anno siamo già 36 dirigenti e si spera che qualcun altro voglia aggiungersi.
Negli anni inoltre siamo riusciti ad organizzare diverse manifestazioni, anche extra calcistiche, finalizzate al recupero di fondi. Insomma credo che anche quest’anno siamo partiti col piede giusto e sono molto soddifatto della nostra società!”.

Un sogno sportivo del Presidente..

“Come ogni Presidente il sogno è di veder vincere la propria squadra. La Paulese manca da troppi anni dal calcio che conta. Il paese e i tifosi meritano di vedere questa squadra competere in palcoscenici più importanti e tutti ci impegneremo al massimo per far sì che questo si realizzi
Chiudo facendovi i complimenti per l’ottimo lavoro che state svolgendo e a tutti auguro a tutti un buon campionato”.

Grazie per la consueta disponibilità e collaborazione al Presidente Urgu e in bocca al lupo per il campionato.

Peppe Putzolu