Calcio 2a Categoria. La “scommessa” nella sua Norbello di Giuseppe Corriga

Calcio 2a Categoria. La “scommessa” nella sua Norbello di Giuseppe Corriga

31 Luglio 2017 Off Di Redazione GuilcerSport 3

Ci aveva giocato per tanti anni ma mai allenato. E siccome anche nel calcio c’è sempre una prima volta, il tecnico norbellese Giuseppe Corriga arriva a “casa sua” animato da tanti buoni propositi.
Ed allora con GuilcerSport accetta di parlare volentieri dei suoi obbiettivi e progetti per la imminente stagione.

Con quale spirito inizi questa esperienza nuova e gratificante in un paese che rappresenta molto per te…

Questa stagione sarà per me molto particolare, visto che ritorno dopo tanti anni nel paese dove sono cresciuto sia come uomo che come sportivo e dove ho vissuto sia gioie che dolori. Tutto questo bagaglio di esperienza mi è servito per migliorare. Lo spirito e la voglia di far bene sono quelli che mi porto dietro da sempre sia quando giocavo come adesso che alleno. Le sfide fanno parte di ognuno di noi, ci stimolano e ci pongono degli obiettivi cercando di dare il meglio per raggiungerli ed anche se non sempre si può riuscire a centrarli, l’importante è averci provato dando sempre il massimo.

Obiettivi tuoi e della dirigenza…

Seppur tra mille difficoltà, la dirigenza si sta muovendo in maniera ottimale per costruire una buona rosa, cercando di confermare il blocco di giocatori che hanno ben figurato nelle passate stagioni composto da locali e da ragazzi dei paesi a noi vicini. Per i ruoli scoperti abbiamo coinvolto nel progetto giocatori a me legati già da diverse stagioni e qualche colpo di mercato che non guasta per la crescita del gruppo. Io e la dirigenza lavoreremo al massimo per arrivare a fine stagione senza remore o rimpianti cercando di stare nelle zone nobili della classifica dove il Norbello meriterebbe di stare.

Hai già pensato a come fa giocare Il tuo Norbello?

Ogni allenatore ha delle idee molto chiare di come far giocare la propria squadra o meglio vorrebbe…Non dimentichiamo che allenando in categorie dilettantistiche dobbiamo adattare le nostre idee in base anche alla rosa a nostra disposizione cercando di far rendere al massimo ogni giocatore che mettiamo in campo adattando il sistema di gioco alle loro caratteristiche.

Cosa chiedi ai giocatori locali e che importanza pensi debbano avere?

I giocatori di Norbello saranno fondamentali e dovranno essere dei punti di riferimento per tutto il gruppo. Dovranno dare equilibrio nei momenti di euforia e serenità nei momenti di sconforto senza mai dimenticare di lottare in ogni situazione. Questo è lo spirito che vorrei dai miei ragazzi.

Notizie sui nuovi arrivi?

Per quanto riguarda i nuovi acquisti penso che la società come ci sarà la firma del tesseramento avrà cura di informarvi debitamente. Come detto prima posso solo dire che alcuni giocatori che avevo a Tresnuraghes la passata stagione mi hanno seguito in questa nuova avventura e posso solo ringraziarli per la fiducia che ripongono in me.

Cosa ti senti di promettere ai tifosi…

Chi mi conosce bene sa che non mi piace fare proclami, ai tifosi posso solo garantire serietà ed impegno massimo da parte di tutti per far sì che sia una buona stagione. Però sarà fondamentale anche il loro apporto perché la presenza ed il calore di chi viene al campo a sostenerci sono fondamentali per i giocatori possono essere il dodicesimo uomo in campo che fa vincere le partite.

Al termine dell’intervista infine Corriga intende fare un ringraziamento a tutta la redazione di GuilcerSport per il lavoro fantastico che sta’ svolgendo, confermandosi come testata giornalistica di riferimento del nostro territorio e non solo.

Da parte nostra grazie delle belle parole a Giuseppe Corriga e in bocca al lupo per la prossima stagione.