Calcio 2a Categoria G. Il Tadasuni perde a Busachi ma chiude il campionato con un bilancio da segno più

Nonostante la sconfitta nell’anticipo con la Busachese per 3 0, il Tadasuni del presidente Savino Miscali e del mister di Norbello Lello Medde archivia la stagione con tanti segni più. Infatti, già costituire una squadra in un paese piccolissimo con neppure 150 abitanti è un traguardo davvero eccezionale. Aver fatto poi crescere numerosi giovani del territorio e fatto giocare diversi ragazzi del luogo, è altro motivo di grande soddisfazione. E poi l’obiettivo del proseguimento del programma di integrazione con i profughi.
Con il tecnico Lello Medde tracciamo allora un consuntivo della annata appena conclusa: “Bilancio senza dubbio positivo. Si è data continuità al progetto dello sport collegato all’integrazione dei profughi ospiti a Sant’Ignazio. Nella stagione 2016-2017 avevamo 6 ragazzi del Gambia e uno del Marocco che sono tutti partiti in questa stagione.  Abbiamo allora tesserato 7 ragazzi del Gambia e 4 del Marocco.
Non sono arrivati grandi risultati a livello di classifica, per problemi di lingua che hanno reso difficile l’inserimento a livello tattico, ma sotto l’aspetto dell’integrazione il risultato è ottimo”.