Calcio 1a Categoria: L’Abbasanta “corsara” ad Arborea, “rabbia” Sedilo sconfitto nel finale dal cinico Santa Giusta

Calcio 1a Categoria: L’Abbasanta “corsara” ad Arborea, “rabbia” Sedilo sconfitto nel finale dal cinico Santa Giusta

30 Ottobre 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 2

C.R. ARBOREA-ABBASANTA  0-1

Con una rete di Mauro Puddu su rigore, l’Abbasanta espugna il “Ginetto Neri” di Arborea, battendo il Circolo Ricreativo. Al 1° tempo l’Abbasanta crea due occasioni importanti con Campus e Mura.
La gara viene risolta nella ripresa, Zakaria Maknoun, al rientro dall’infortunio muscolare quest’oggi, subisce un fallo in area. Lo specialista Mauro Puddu trasforma. I padroni di casa da metà secondo tempo giocano in dieci per un’espulsione. Più tardi Maknoun non centra la porta da posizione favorevole.
Questa vittoria permette ai ragazzi di Lello Floris di restare in vetta alla classifica a pari punti con l’US Arborea, che ieri ha vinto 4-0 nell’anticipo sul campo del Samugheo.

ABBASANTA:

Sanna, Putzolu, Fulghesu, Leone, Loi(53°Maknoun), Mele, Campus(62°Floris), Puddu, Mura(89°Marcangeli), Salaris, Porcu. Allenatore: Floris

RETI: 65°Puddu (rig).

Nicola Usai

SEDILO-S.GIUSTA  0-1

Dopo due pareggi consecutivi dei quali uno fuori casa, il Sedilo viene sconfitto a domicilio da un cinico Santa Giusta che grazie ad una punizione del cecchino Ottavio Piras si porta a casa l’intera posta in palio. La marcatura ospite arriva a 6′ dal termine e i padroni di casa non hanno più la forza per raggiungere perlomeno il pari. Molta delusione tra i sedilesi, che ancora una volta prendono gol su palla inattiva. La 1a Categoria è purtroppo questa, nessuno regala nulla ed anzi ti puniscono al minimo errore. Siamo sicuri però che da questi errori la squadra saprà ripartire e affrontare con più attenzione e convinzione le tante partite che ancora mancano da disputare.

Cè poco da dire, afferma Paolo Carta Addetto Stampa del Sedilo, perdere una partita cosi’ contro la 4a della piazza fa male, anzi malissimo. E’ difficile trovare un perchè a questa sconfitta visto l’andamento della gara. Il Sedilo dopo aver creato tanto, ma concretizzato nulla, cade e cede l’intera posta in palio a un Santa Giusta certamente non trascendentale ma cinico, che porta a casa i 3 punti alla prima conclusione in porta, grazie a una punizione dell’esperto Ottavio Piras, che sorprende Salaris. Brutta botta per la squadra, probabilmente ancora inconsapevole della propria forza e dei propri mezzi e che dopo 5 giornate non è riuscita a raggiungere appieno la giusta mentalità per questa categoria. Unica nota positiva di questa domenica la sconfitta delle ultime tre, con il Sedilo che resta a galla in piena zona salvezza. La prossima partita il calendario ci manda ad Aritzo, gara nella quale i punti varranno doppio e assolutamente da non sbagliare! Si salvi chi puo'”

SEDILO:

Salaris, Mannu, M.Marongiu, Fadda, Bushi(Salaris II), G. Marongiu, Carta, Putzulu, Crobu, Loi, Muscau.

Allenatore: Pittalis

S.GIUSTA:

F.Piras, Lai, Gambella, Mascia, Pisano, Pavcic(81°Congiu), Pibiri, G. Mereu, Murru, O.Piras, I. Mereu.

Allenatore: Farina

Reti: 84° O. Piras.