Arborea-Abbasanta vista da Pietro Ginesu colonna dei campidanesi

Arborea-Abbasanta vista da Pietro Ginesu colonna dei campidanesi

11 Febbraio 2017 Off Di Redazione GuilcerSport 2

Per esperienza, bravura, carisma è curriculum personale, è sicuramente uno dei giocatori della gara più attesi del big match fra le due prime della classe. Lui è Pietro Ginesu di Milis(ottimo calciatore anche il padre), ma sposato ad Arborea, difensore-centrocampista dell’U.S. Arborea. In 1a Categoria da 3 stagioni, ma prima ancora tante ottime annate in Promozione ed in Eccellenza con la Tharros e a Ghilarza, dove si è fatto sempre voler bene da tutti come persona seria e calciatore generoso. La scorsa stagione ha contribuito al grande campionato della sua squadra giunta seconda dietro solo lo schiacciasassi Samassi. Non è arrivato purtroppo il ripescaggio e Pietro, insieme ai suoi compagni, ci riprova in questa stagione.

Come state vivendo queste ore di attesa?

“Siamo consci della importanza della gara ma allo stesso tempo determinati e sicuri che affronteremo l’Abbasanta certi della nostra forza ma rispettosi dell’avversario che come noi sta facendo un gran torneo”.

Un giudizio sugli avversari guidati da Lello Floris?

“E’ una squadra ostica capace di vincere con qualsiasi formazione. A inizio stagione qualcuno non la pronosticava fra le compagini di vertice, ma noi che conosciamo bene le qualità e le capacità di molti giocatori e del mister, non ci ha sorpreso che sia a pochi punti dal primo posto”.

Non è stato facile per l’Arborea iniziare nuovamente dopo il mancato ripescaggio dello scorso campionato..

“In effetti per tutto l’ambiente è stata una grande delusione. Fare 60 punti, classificarsi come migliore seconda dei cinque gironi e poi non essere ripescata ha creato in noi molta rabbia. Ma grazie a una società seria e ben organizzata, siamo ripartiti con umiltà e speriamo di centrare quest’anno l’obiettivo. Siamo una squadra ben collaudata grazie al lavoro che svolge mister Firinu e all’impegno del Presidente Atzeni. In estate dopo le partenze di Saba e Manca hanno deciso di intervenire sul mercato con gli acquisti di validi giocatori come Jimmy Cossu, Alessio Costella, Marco Sanna e Luca Peddoni, che stanno facendo molto bene insieme al gruppo precedente”.

Partita decisiva?

“Non credo. Certo una eventuale nostra vittoria ci porterebbe a + 8 con un distacco importante. Al contrario inizierà una bella lotta per il primo posto fra noi e loro, tenuto conto che le altre mi sembrano troppo attardate”.

Grazie a Pietro Ginesu per la collaborazione.

Serafino Corrias