Volley Serie B2 Femminile. Ancora una sconfitta per l’Ariete. Troppo netto il divario con le romane del Monterotondo

Volley Serie B2 Femminile. Ancora una sconfitta per l’Ariete. Troppo netto il divario con le romane del Monterotondo

7 Febbraio 2017 Off Di Redazione GuilcerSport 3

Sconfitta per 3-0 per l’Ariete Mareblù Oristano nella 15a giornata del campionato nazionale di serie B2 femminile.
Una trasferta non facile a Roma, contro il Monterotondo, considerato il divario in classifica ma soprattutto considerata l’ennesima assenza per infortunio di una delle giocatrici faro dell’Ariete, Valentina Soppelsa. Il tecnico Locci infatti, ha tenuto a riposo l’attaccante per il riacutizzarsi di un problema al ginocchio, dunque oltre alla Aritzu e alla Nonnis sabato scorso si è aggiunto un altro nome importante alla lista dell’infermeria che ha portato a schierare in campo un’altra giovanissima all’esordio, Matilda Usai.

E dire che il primo set è iniziato molto bene per le oristanesi che si sono portate in vantaggio per 9-3 e poi 12-4 e ancora 15-12. Ma poi le padrone di casa hanno iniziato a registrare il gioco e hanno piano piano recuperato sino al 25-20 finale.

Meglio la ricezione e meglio anche il servizio, ma non sono bastati questi due fondamentali per avere la meglio. Così Matilda Usai: “anche se non si è conclusa nei migliori dei modi è stata comunque una partita combattuta, nonostante i gravi infortuni della squadra ci siamo impegnate al massimo, anche se potevamo sbagliare di meno. In particolare il primo set è stato combattuto e potevamo sfruttare meglio l’occasione essendo state nella prima parte in vantaggio.”

Un vero peccato non aver agguantato quel set, anche perchè gli altri due sono scivolati via abbastanza agevolmente per il Monterotondo, che ha chiuso 25-16 e 25-12.

Sicuramente le giovani riserve che stanno giocando da qualche gara a questa parte stanno in ogni caso accumulando importanti momenti di pallavolo di livello, un bagaglio significativo per il proseguo di campionato e per le gare di categoria.

Ancora la Usai: “comunque la partita è stata un’esperienza che ha dato l’occasione a noi giovani di migliorarci. Essendo stato il mio esordio ero un po’ emozionata però ho cercato di gestire l’emozione e di dare il mio contributo alla squadra.”

Sabato prossimo arriva l’OSTIA, 22 punti in classifica che, con Monterotondo, Casal de’ Pazzi e Acqua e Sapone, viaggia abbastanza tranquilla al centro classifica.

La gara è prevista per le ore 15:00 dell’11 Febbraio ancora una volta presso la palestra dell’Istituto Agrario di Nuraxinieddu.