Taloro e Ghilarza,  serve una grande prova. Il punto sull’Eccellenza di Pietro  Rudellat 

Taloro e Ghilarza,  serve una grande prova. Il punto sull’Eccellenza di Pietro  Rudellat 

25 Ottobre 2019 Off Di Link GuilcerSport
Con tre formazioni al comando della classifica, l’Eccellenza si appresta a vivere le gare della settima giornata. In vetta, a quota 14, Castiadas, Ferrini e Carbonia con l’Ossese a due lunghezze e la classifica che, pian piano si va sgranando.
Il match clou domenicale è certamente la sfida diretta fra la Ferrini e il Carbonia, che si ripropone a distanza di 4 giorni dalla gara di Coppa Italia nella quale i minerari hanno travolto la formazione di Pinna con un secco 4 a 1 che ha fatto il paio con il 6 a 1 della gara di andata.
Ma le gare di Coppa non sempre sono veritiere e il campionato può stravolgere tutto. Differenti le tensioni, differenti gli approcci alla gara e quello che è successo nella gara infrasettimanale può cambiare nei 90 minuti di campionato. La gara comunque sfugge ai pronostici anche se il Carbonia può contare sulla maggiore esperienza rispetto alla Ferrini.
Altra gara di cartello quella che vedrà opposti Atletico Uri e Castiadas. Il cambio di allenatore ha certamente dato la scossa alla formazione di Uri che dopo il successo di domenica scorsa sul campo del La Palma ha centrato la qualificazione alla semifinale di Coppa superando il Bosa. Di contro c’è un Castiadas che ha trovato il giusto ritmo e che ha raggiunto la vetta della classifica, confermando i pronostici di avvio stagione.
Anche qui pronostico assolutamente incerto.Trasferta insidiosa quella che attende l’Ossese, di scena sul campo della San Marco. Per l’11 di Giuseppe Cantara ancora una prova da superare per confermare un avvio di stagione di assoluta qualità. Dopo aver ritrovato il successo a Monserrato la Nuorese ha concesso il bis nella gara di Coppa a Ghilarza e domenica cerca altri 3 punti vitali per avvicinare le posizioni di vertice ospitando al Frogheri il Guspini.
L’Arbus, quinta della classifica, riceve la Kosmoto e punta al successo per confermarsi a ridosso delle prime della classe. Cerca invece il primo successo stagionale il Taloro che riceve il Porto Rotondo. Per i gavoesi la vittoria è assolutamente indispensabile per scavalcare gli olbiesi in classifica e ritrovare morale. Viaggia a Sassari il Ghilarza, ospite del Li Punti. Dai giallorossi si attendono conferme dopo il successo sul Bosa, ma la formazione di Salis è solida e fra le mura amiche non vorrà commettere passi falsi.
Chiuderà la domenica la sfida fra il Bosa e il La Palma con i padroni di casa che dovranno far valere il fattore campo. Intanto le gare di ritorno dei quarti di finale della Coppa Italia hanno qualificato alle semifinali Nuorese (detentrice della Coppa), Atletico Uri, Carbonia e Arbus.

Pietro Rudellat