Pallavolo: esordio amaro per l’Ariete Mareblù Oristano nel Campionato Nazionale di B2 femminile

Pallavolo: esordio amaro per l’Ariete Mareblù Oristano nel Campionato Nazionale di B2 femminile

18 Ottobre 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 2

Sul campo della ELDIS VOLLEY LABICO RM le ragazze allenate da Marco Locci, all’esordio in questo campionato, hanno forse pagato lo scotto della novità: “Nei primi due set probabilmente eravamo ancora in Serie C. Abbiamo accusato l’impatto con l’esordio (assoluto per la stragrande maggioranza delle ragazze, in campo nazionale), in maniera eccessiva. Molto contratte, contro una squadra come noi neo promossa, ma al momento più rodata, ordinata e scafata di noi. Questo ha influito non poco sul gioco, un po’ in tutti i reparti e sul modo di stare in campo.” sono le parole del tecnico Locci.

Primi due set che vanno alle padrone di casa (25/17 – Set 25/21) ma con una reazione da parte delle oristanesi già nella fase finale del 2° set chiuso infatti a 21.
Nel 3° set finalmente si fa più incisivo il servizio e funziona meglio il contrattacco e il vantaggio iniziale permette all’Ariete di chiudere 25/17.
Nel 4° set, sul vantaggio di 22-20, è mancata la concretizzazione, non sono state gestite con ordine alcune fasi favorevoli e questo ha permesso all’avversario di recuperare, e con qualche errore di troppo da parte delle ospiti, di chiudere dopo il 23 pari.

Ancora il tecnico Locci “Rimane sicuramente il rammarico dell’essere giunti a un passo dal tie-break, ma proprio da questo aspetto, unitamente al modo in cui abbiamo affrontato la seconda parte di gara, dobbiamo trarre l’insegnamento maggiore. Proprio per non vivere di rimpianti. Sappiamo cosa ci aspetta e sappiamo cosa serve per affrontare ogni partita. La seconda parte di gara deve essere il nostro punto di partenza. Il mostro non è sempre così brutto come lo si dipinge, ed è importante convincerci di ciò che sappiamo fare, pur sapendo che dobbiamo (e possiamo) crescere tanto.”

La prossima gara sarà in casa, si giocherà nella palestra di Nuraxinieddu in attesa che sia di nuovo disponibile il Palatharros di Oristano. Alle 15 le arietine affronteranno le laziali del Monterotondo Roma, che nella prima giornata ha perso in casa contro il Ladispoli. Una squadra che per tradizione ha sempre giocato a buoni livelli e in organico può contare su atlete esperte e altre più giovani.

Santina Raschiotti