Il fantino “Grandine” di Santu Lussurgiu protagonista al Palio di Siena

Il fantino “Grandine” di Santu Lussurgiu protagonista al Palio di Siena

17 Agosto 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 3

Sebastiano Murtas, detto “Grandine” di Santu Lussurgiu (nato a Ghilarza 26 anni fa), ha corso a Siena il Palio dell’Assunta per la contrada della Giraffa. Nonostante una bella prova, Murtas (al suo sesto palio), non è riuscito ad inserirsi tra i primi nonostante avesse vinto molto bene le prove. Con un memorabile e storico “Cappotto” la Contrada della Lupa si è aggiudicata la corsa con lo stesso cavallo e lo stesso fantino, due vittorie dello stesso anno. Un evento eccezionale: l’ultimo cappotto con lo stesso cavallo e lo stesso fantino lo realizzò nel 1933 Ganascia su Folco per la Tortuca, mentre nel 1997 alla Giraffa l’impresa riuscì con lo stesso fantino, Il “Pesse”, ma con due cavalli diversi. A conquistare per la Lupa il Drappellone realizzato da Jean-Claude Coenegracht e dedicato ai 70 anni del voto delle donne, il fantino 35enne Jonatan Bartoletti, detto “Scompiglio”, sul cavallo Preziosa Penelope.