GRANDE ENTUSIASMO AD ARITZO PER IL CAGLIARI. VI RACCONTIAMO L’ULTIMA GIORNATA DEL RITIRO ROSSOBLU’

GRANDE ENTUSIASMO AD ARITZO PER IL CAGLIARI. VI RACCONTIAMO L’ULTIMA GIORNATA DEL RITIRO ROSSOBLU’

31 Luglio 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 3

Sabato 30 luglio, arriviamo ad Aritzo di primo mattino, tutto parla del Cagliari. Lo striscione gigante di benvenuto dedicato ai rossoblù all’ingresso del paese. Bandiere sistemate ovunque: nei balconi delle abitazioni, nei bar e ristoranti, negli esercizi commerciali. Le magliette di Storari e Melchiorri sono in bella evidenza davanti all’edicola. Si respira ovunque un’aria di festa. Entriamo in un bar centrale per il caffè e il gestore capisce subito che siamo lì solo per il Cagliari. Conferma che con la presenza dei rossoblù si sta lavorando bene e tutto il paese ne ha tratto grande beneficio.

Aritzo è un centro di montagna a 850 m, che conta appena 2000 abitanti. Nel mese di Luglio ha sfruttato alla grande la sua potenzialità ricettiva e il poter disporre di una bella struttura sportiva con un campo in erba naturale, spogliatoi e spazi adeguati. Prima il ritiro dell’Olbia e poi quello del Cagliari.

Allo “Stadio del Vento” sopra il paese, splendido clima e tanti tifosi per vedere da vicino la formazione di Rastelli.

Il Cagliari di mattina e di pomeriggio svolge gli ultimi allenamenti tattici ad alta quota e la rifinitura, in vista del triangolare di stasera al Sant’Elia contro Crotone e Olbia.

La serie A si avvicina e ci rendiamo conto che non è più solo un sogno.

I tifosi sono impazienti di ritornare nel calcio che conta e nel frattempo cercano di conoscere meglio tutta la rosa.  E allora anche ieri al termine delle due sedute una scena che, ci dicono, si è ripetuta puntuale tutti i giorni alla conclusione di ogni seduta di allenamento.

I giocatori e Mister Rastelli vengono letteralmente circondati dai tanti tifosi rossoblu’ provenienti da tutta la Sardegna per chiedere un autografo e fare una foto.

I giocatori ed il tecnico   sono disponibili e cordialissimi a testimonianza del feeling esistente fra la squadra e i propri sostenitori.

Uno dei più festeggiati è il nuovo arrivato Bruno Alves, campione d’ Europa che impiega oltre un’ora per superare il “muro” dei tifosi rossoblù. Non è meno proibitivo. Il compito di Mister Rastelli acclamato dal suo pubblico. Le più ardite signore chiedono e ottengono anche dei baci dal cordiale tecnico.

Sau, Melchiorri, Storari, Capitan Dessena, Farias, Joao Pedro, Deiola, Murru, sono ugualmente fra i più acclamati. Ma è difficile anche per tutti gli altri giocatori divincolarsi dall’affetto e dall’abbraccio del popolo rossoblù: Pisacane, Salamon, Capuano, Padoin, Di Gennaro, Ionita, Bizzi, Colombo, Ceppitelli, Krajnc, Munari, Pajac, Tetteh; Giannetti.

Nel pomeriggio arriva anche il Direttore Sportivo Capozucca che viene letteralmente osannato. L’ultimo suo colpo è quello già ufficializzato dell’attaccante Marco Borriello. 

E’ un clima di amicizia e semplicità quello che si respirava ad Aritzo, con i giocatori, lo staff tecnico e medico che rientrano in albergo in autovettura, come fossero dei dilettanti.

Il nostro racconto sull’ultima giornata ad Aritzo nel ritiro del Cagliari termina qui. Abbiamo conosciuto da vicino tanti protagonisti della serie A di quest’ anno, fra i quali una citazione particolare merita Bruno Alves, grande giocatore e soprattutto persona splendida.

La comitiva del Cagliari parte stamattina per ritornare nel capoluogo. 

Inizia così l’avvicinamento del Cagliari alla nuova e affascinante avventura nel massimo campionato di calcio.

Stasera alle ore 20:00 si gioca infatti al Sant’Elia il “Trofeo Goleador”, un triangolare che vedrà la partecipazione di Cagliari, Crotone e Olbia.

Aprirà la serata la presentazione della squadra rossoblù. Per i tifosi un’occasione per salutare i propri beniamini e dare il benvenuto ai nuovi acquisti.

Ad inaugurare il “Trofeo Goleador”, il confronto tra Olbia e Crotone. A seguire la perdente affronterà il Cagliari che nel terzo match sfiderà la squadra vincitrice del primo incontro.

In bocca al lupo Casteddu!

Da Aritzo 
Serafino Corrias 

Nella foto di copertina una fase dell’ultimo giorno di ritiro del Cagliari ad Aritzo; il portiere Marco Storari al lavoro; il nuovo acquisto Bruno Alves circondato dai tifosi rossoblù; il Mister Rastelli con Serafino Corrias; il Direttore Sportivo Capozucca.

Foto 1 Servizio ritiro Cagliari

Foto 2 Servizio ritiro CagliariFoto 3 Servizio ritiro Cagliari

Foto 4 Servizio ritiro Cagliari

Foto 5 Servizio ritiro Cagliari