Gli “OSCAR” di GuilcerSport Della Settimana. A cura di Serafino Corrias

Gli “OSCAR” di GuilcerSport Della Settimana. A cura di Serafino Corrias

18 Ottobre 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 2


Sul gradino più alto del podio, per il grande esordio europeo, ci va di diritto il Tennistavolo Norbello che a Lipsia in Germania ha ottenuto un prestigioso passaggio al 2° turno della TTInterCup europea. Complimenti a tutti e un caloroso benvenuto a Stanislav Golovanov nella famiglia gialloblu’. La società del Presidente Simone Carrucciu, rappresenta orgogliosamente anche in campo internazionale non solo Norbello ma l’intero territorio del Guilcer mettendo sempre in evidenza nelle trasferte in ogni dove le peculiarità storiche, geografiche, culturali e turistiche del territorio di provenienza. Uno spot unico per un Guilcer che vuole crescere e farsi conoscere ovunque.
Bravissimi!

una-fase-del-doppio

2^
Piazza d’ onore per Marco Maniglio attaccante dell’ Allai, che nonostante la preoccupazione e l”apprensione scende in campo e dedica il gol al papà.
Le prime due giornate il carabiniere- bomber. non le aveva infatti potute giocare. Era corso in Puglia per stare vicino al padre che non stava tropo bene. Tornato in Sardegna ha subito ripreso a giocare e a segnare. Porta la sua firma infatti il gol con il quale l’Allai ha pareggiato domenica scorsa in casa consentendo alla squadra di mister Luca Carta di bloccare l’ Ovodda e conquistare un punto importante per la propria classifica. La rete è arrivata da un’azione partita dalla destra, la palla giungeva ad Alessandro Macis che saltava un uomo, calciando a giro e colpendo il palo. La sfera tornava in campo trovando pronto al tap-in proprio Marco Maniglio che realizzava l’uno a uno. Una rete attesa e dedicata al padre.
Bravo Marco!

All'aiuto calcio

3 ^
Un gradino del podio non necessariamente deve andare sempre a chi vince. Questo terzo posto è di stima e simpatia per il Gsd Volley 2008 Ghilarza. La formazione di coach Camedda all’ esordio nel campionato di Pallavolo serie C femminile si è arresa al Sandalyon Quartu per tre a uno.
Le atlete ghilarzesi dopo aver vinto bene il primo set per 25 /21 hanno avuto un inspegabile calo perdendo gli altri tre per 14/25 19/25 16/25.
Probabilmente in questi frangenti di black out, oltre che in campo, anche in termini psicologici si è fatta sentire l’assenza di Emanuela Piccioni, una delle leader della squadra, rimasta a casa per un infortunio. Ed allora attendiamo ora un pronto riscatto sabato a Gonnesa.
Forza ragazze!

Pallavolo Volley Ghilarza