Elezioni FIGC. Gianni Cadoni a Ghilarza:”Al primo posto le società”

Elezioni FIGC. Gianni Cadoni a Ghilarza:”Al primo posto le società”

12 Novembre 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 2

Ha fatto registrare una buona riuscita il primo dibattito organizzato dal nostro sito per far conoscere pubblicamente i candidati e i programmi delle ” squadre” che si propongono di governare il calcio sardo nel prossimo quadriennio.
Un buon numero di società rappresentate, moltissime che hanno inviato messaggi di forzata non partecipazione per impegni nelle squadre giovanili , diversi allenatori presenti.
L’incontro – dibattito promosso da stamattina da GuilcerSport a Ghilarza come momento di confronto In vista della assemblea elettiva del prossimo 26 novembre a Tramatza, per la elezione del presidente e del comitato regionale della FIGC sarda, ha soddisfatto i presenti. Peccato che all’ appuntamento ha risposto presente soltanto il candidato presidente Gianni Cadoni, mentre il candidato della seconda lista annunciata in competizione Silvano Balloi, ha deciso di non partecipare. Parecchio interessante comunque il momento di dibattito coordinato da Serafino Corrias, che ha consentito di conoscere direttamente dalla voce di Cadoni i principali punti programnatici. La discussione e le risposte di Cadoni hanno permesso di fornire ai partecipanti numerosi elementi conoscitivi per le società chiamate a eleggere i nuovi dirigenti isolani. L’ incontro è stato aperto dai saluti del sindaco di Ghilarza e presidente dell’ Unione dei Comuni del Guilcer Alessandro Defrassu e del presidente del Ghilarza calcio Salvatore Fadda. Cadoni ha ascoltato molto ma anche delineato i punti del programma presentato insieme alla sua lista. ” Se eletti al primo posto del nostro lavoro verranno le 319 società affiliate alla FIGC, ha detto Gianni Cadoni, annunciando la creazione di “aree federali”, nuclei territoriali in cui saranno direttamente protagoniste le società che eleggeranno un proprio rappresentante, vero e proprio collante con la dirigenza regionale. Periodicamente, ha aggiunto Cadoni, intendiamo promuovere degli incontri sulle varie tematiche fra le quali delle verifiche con gli organismi arbitrali. Ed ancora nascerà lo Sportello Fiscale per informare le società sulle normative in continuo aggiornamento e che spesso le società hanno difficolta’ a seguire”. Altro importantissimo punto programmatico la organizzazione di corsi per la formazione dei dirigenti, fortemente necessari considerata la grande mole di compiti che devono essere svolti. Si è parlato ancora di impiantistica sportiva e delle quote di iscrizione dei campionati. Cadoni ha inoltre annunciato che al centro federale Sa Rodia di Oristano, nascerà una sorta di centro di Mrdicina dello sport per abbattere sensibilmente i costi sostenuti per la parte sanitaria.

Prossimo incontro venerdì 18 novembre alle ore 17 presso l’ aula consiliare della Provincia di Oristano.

Elezioni Figc