Calcio Promozione B. Lello Atzori: “Non mi aspettavo l’esonero, Bonorva con grandi problemi d’organico ma si salverà”

Calcio Promozione B. Lello Atzori: “Non mi aspettavo l’esonero, Bonorva con grandi problemi d’organico ma si salverà”

23 Novembre 2019 Off Di Link GuilcerSport

Mister Lello Atzori, sei nel mondo del calcio da una vita, prima come ottimo giocatore e poi come altrettanto stimato allenatore, ti aspettavi la decisione del Bonorva?
“Onestamente non mi aspettavo l’esonero, con una squadra nata con tanti problemi di organico, con una rosa  giovanissima, con 5/6 fuori quota in campo e in grande crescita anche se i risultati non arrivavano. Avrei comunque aspettato le 10 partite, fatto una valutazione e poi eventualmente mi sarei dimesso” .
Come si sta prima umanamente e  poi professionalmente al momento della comunicazione di un esonero?
“Da quando alleno non mi era mai capitato di essere esonerato. In verità, in qualche altra occasione mi ero dimesso. La sensazione non è stata piacevole, anche se poi in coscienza ho sempre lavorato con passione e dato tutto, per la società, che non lo ha riconosciuto, ma soprattutto per i miei splendidi ragazzi”.

Nell’ultima intervista a GuilcerSport avevi dichiarato che alla squadra servivano almeno 4 rinforzi di categoria. Perché non li hai chiesti prima che la situazione degenerasse?

“Certo che i giocatori dovevano arrivare e tutti ne eravamo consapevoli. Silvetti e Orune, ad esempio, dovevano essere punti fermi e praticamente non li abbiamo mai avuti a disposizione. Poi con la chiusura del mercato ci siamo ritrovati con un organico molto giovane che stavamo riscoprendo e che comunque a me, al di là del risultato, mi ha dato delle grandi soddisfazioni”.

Che cosa ti lascia questa esperienza non positiva?
“Molto rammarico, però chi decide di fare l’allenatore sa che può succedere. L’ importante però è aver dato tutto per la causa e riflettere sugli errori commessi”.
Vuoi ringraziare qualcuno?
“Ringrazio in primis i miei collaboratori Adriano Bachis, un professionista, ed il professor Pietro Nughes grande persona e grande collaboratore. Poi ovviamente tutti i miei giocatori che sono stati sempre disponibili e partecipi su tutto. Saranno soprattutto loro che porteranno il Bonorva alla salvezza”.

Cosa farai adesso?
 “Ora mi dedicherò al mio lavoro, andrò a correre e mi aggiornerò, magari pensando ai giovani, dove in molti si riempiono la bocca su di loro, quando poi nel calcio conta, purtroppo, solo il risultato”.

Lello Atzori rimane sempre comunque un attento osservatore del campionato e sportivamente si cimenta nei pronostici delle gare di domenica.

Calangianus – Lanteri X
“Il Calangianus mi ha impressionato, della Lanteri me ne hanno parlato benissimo. Credo ci possa essere equilibrio”.
Bonorva – Porto Torres 1 
“Dopo la vittoria di domenica credo che i miei ex ragazzi possano ripetersi”.
Ilva – Posada 1X
“L’Ilva credo sia una delle pretendenti alla vittoria finale, ma il Posada è un’ ottima squadra”.

Luogosanto – Fonni X 

“Due buone squadre. Il Luogosanto in casa si fa valere mentre il Fonni può contare su Giovanni Cadau. Penso ad un pareggio”.
Macomerese – Stintino 1X2
“Bellissima partita tra due squadre che saranno protagoniste fino alla fine. D’obbligo la tripla”.
Siniscola – Oschirese X2
“Il Siniscola è in crescita ma  l’Oschirese al completo è un’ottima compagine e credo abbia qualcosa in più”.

Usinese – Thiesi 1X2  
“Altro big match con due fra le squadre più forti. Anche qui tripla”.
Valledoria – San Teodoro 1
“Credo che i numeri dicano tutto. Tra l’altro il Valledoria è un’ ottima squadra”.