CALCIO ECCELLENZA/LA PAROLA AI PROTAGONISTI: SIMONE DELIPERI “SARACINESCA” DEL CASTIADAS

CALCIO ECCELLENZA/LA PAROLA AI PROTAGONISTI: SIMONE DELIPERI “SARACINESCA” DEL CASTIADAS

4 Agosto 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 3

Ha 36 anni appena compiuti, ma il portiere Simone Deliperi (nato a Sassari il 01/04/80) ha ancora tantissimo entusiasmo per continuare a essere uno dei protagonisti del calcio sardo. Dopo l’esperienza di Ghilarza, ha accettato la proposta dell’ambizioso Castiadas che ha l’obiettivo, non certo nascosto, di ritornare subito in Serie D.

Lo sentiamo in una pausa della sua estate ricca di impegni e lavoro.
“Oltre ai giovani portieri, spiega, alleno anche diversi colleghi che non vogliono perdere il ritmo e che intendono presentarsi già pronti all’inizio ormai imminente della stagione”.

Insomma ai suoi consigli si affidano tanti numeri uno che hanno individuato in lui un importante punto di riferimento visti anche i suoi trascorsi.

Quella di Deliperi, infatti, sino a oggi è stata una carriera prestigiosa ed importante. Ha girato la penisola e la Sardegna giocando con tante squadre fra la C1 e l’Eccellenza. Ovunque ha dimostrato di essere un professionista serio e soprattutto un uomo spogliatoio, sempre prodigo di consigli per i suoi compagni di squadra, in particolare per i più giovani.

E proprio per questa sua caratteristica di ” insegnare” qualcosa agli altri, ha ricevuto a inizio 2016 il prestigioso incarico dalla Federazione di preparatore dei portieri per quanto riguarda le rappresentative regionali Juniores, Allievi e Giovanissimi, partecipanti al Torneo delle Regioni.

Il suo obiettivo principale attualmente è far bene con il Castiadas e poi nei prossimi anni che si trasformi in realtà il suo grande desiderio di concludere la lunga esperienza con il calcio attivo, giocando con la “sua” Torres, formazione di cui è innamorato e primo tifoso.

Ma chi è Simone Deliperi c’è lo racconta lui stesso:
“L’inizio nell’Ampurias di Valledoria per poi passare al Cagliari dove rimango 3 stagioni nelle giovanili. A seguire Calangianus 2 anni in serie D; Campobasso serie D; Sangiuseppese Vesuviano serie D, Ritorno a Campobasso 2 anni di C2, Olbia C2, Caivanese D; Lamezia Terme 2 anni C2; Acireale C1; Torres 2 anni C; Calangianus D; Igea Virtus C2; Torres 2 anni Eccellenza; San Teodoro Eccellenza; Nuorese eccellenza e Serie D; Ghilarza Eccellenza Castiadas Eccellenza”.

Un osservatorio privilegiato insomma per leggere le carte della prossima stagione 2016/ 2017.  Ecco come vede attualmente le compagini dell’Eccellenza.

  • CALANGIANUS

Squadra tosta con un allenatore giovane e preparato. L’acquisto di Pulina gli potrebbe garantire un campionato d’alta classifica.

  • BOSA

Sulle ali dell’entusiasmo e un paese che si rispecchia nella squadra. Sarà dura affrontarli.

  • ATLETICO URI

Al momento è sulla carta una delle squadre più forti. Tedde vale due categorie superiori. Davanti hanno giocatori importanti e Mister Cirinà è una garanzia.

  • TERGU

Hanno cambiato molto ma giocatori come Cherchi e Falchi sono delle certezze.

  • VALLEDORIA

Hanno perso qualche giocatore importante, ma non avranno problemi a rimpiazzarli. Nonostante calcisticamente sono sempre stato lontano dal mio paese gli auguro un bel campionato.

  • ILVAMADDALENA

In casa loro sarà difficile fare punti. Quel campo è un fortino.  Se poi tengono un attaccante come Siazzu hanno mezza salvezza in tasca.

  • TALORO GAVOI

Hanno perso dei giocatori importanti, ma la forza del Taloro è il paese.  Lotteranno per salvarsi senza soffrire.

  • TONARA

Non vorranno anche loro soffrire come lo scorso anno. Altro campo caldo e con l’acquisto di Mesina, si sono rinforzati.

  • GHILARZA

Sono molto legato al paese, ai tifosi e ad alcuni dirigenti. Non posso che augurare di raggiungere gli obbiettivi che si sono prefissati. Un abbraccio e un grosso in bocca al lupo ai giovani portieri Andrea Carta e Alessio Matzuzi, due ragazzi che ho visto crescere calcisticamente e dei quali sarò uno dei loro primi tifosi.

  • BUDONI

Squadra al momento incompleta, ma se rimane Cerbone sicuramente ha ambizioni di risalita.

  • TORTOLI’

Una delle candidate in assoluto alla vittoria del campionato.

  • ORROLESE

Ottimo organico con giocatori di categoria. Li vedo da alta classifica.

  • MONASTIR

Una squadra giovane, ma con i senior al posto giusto e di qualità. Non vorranno soffrire come lo scorso anno.

  • LA PALMA MONTE URPINU

Bella squadra con un allenatore che fa giocare bene le sue formazioni.  Li vedo da primi posti.

  • FERRINI CAGLIARI

Il Latte Dolce del sud.  Grande vivaio e senior di qualità eccelsa. Ottima organizzazione societaria e allenatore preparatissimo.

  • CASTIADAS

Felice di fare parte di un progetto importante e anche quest’anno (dopo Torres e Nuoro) di una squadra con ambizioni di vittoria finale. Non ci nascondiamo anche se le pretendenti sono tante e sarà un bel campionato”.

In bocca al lupo a Simone Deliperi che intende salutare cosi:

“Grazie mille alla redazione di GuilcerSport per avermi reso consentito di essere uno degli ospiti di questa rubrica.  Un abbraccio a tutti”