Calcio Eccellenza: un Ghilarza tutto cuore vince in rimonta contro il Tonara mai domo e vola in vetta

Calcio Eccellenza: un Ghilarza tutto cuore vince in rimonta contro il Tonara mai domo e vola in vetta

26 Settembre 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 2

La cronaca della gara di Matteo Carta
GHILARZA: Matzuzi, Frau, Demurtas (66°Saba), Girseni, Chergia, Frongia, Lai F., Atzei (94°Deiana), Stocchino, Ferraro (89°Lai A.), Piras S.. A disposizione: Bussu, Capello, Uras, S. Oppo. Allenatore: Surano.
TONARA : Ferreli S., Ferreli C., Patta, Pili A., Saias, Mura, Littarru, Curreli, Mesina, Sanna (68°Sau C.), Calaresu. A disposizione: Pili, Trogu, Piras, Sau G., Serra, Pala. Allenatore: Contini.
Arbitro: Deiana di Cagliari.
Reti: 48°Mesina, 72°Stocchino, 76°Lai.
Sotto una pioggia incessante, il Ghilarza batte in rimonta il Tonara per 2-1. È stato un match molto difficile per i giallorossi, che incassano comunque tre punti fondamentali per il proseguo del campionato. Il primo squillo della gara è degli ospiti: all’8° un pericolosissimo pallone calciato in diagonale da Calaresu viene respinto sul secondo palo da una scivolata di Frau. Al 23° Lai impatta di prima dal limite dell’area, ma il pallone colpisce con violenza la traversa; sulla ribattuta Piras S. tira di poco fuori alla sinistra di Ferreli S.. Al 30° minuto un pallone intercettato da Patta viene raccolto con le mani dall’estremo difensore ospite; l’arbitro comanda punizione a due da dentro l’area. La ghiotta occasione non è, però sfruttata da Stocchino, che colpisce la barriera con un tiro rasoterra. Al 43° la punizione di Frongia è bloccata centralmente da Ferreli S.. Al 48° Calaresu sfonda sulla destra e pesca Mesina lasciato solo al centro dell’area piccola: per l’attaccante tonarese è fin troppo semplice appoggiare in rete la palla dell’1-0. Al 54° la conclusione di Lai sorvola di poco la traversa. Due minuti dopo Calaresu impegna Matzuzi con un potente tiro centrale. Al 63°Stocchino non raggiunge di poco un invito di Ferraro sul secondo palo. È del 72° minuto l’episodio che cambia il match: Ferreli C. spinge Atzei dentro l’area poco prima che potesse intervenire sul cross di Ferraro. L’arbitro indica il dischetto del rigore e mostra il rosso diretto al difensore ospite. Dagli 11 metri si presenta lo specialista Stocchino: la sua conclusione a mezza altezza supera Ferreli S. e vale il pareggio. Al 76° Lai incrocia con un bel sinistro dal limite dell’area e batte l’estremo difensore ospite per la seconda volta, ribaltando il risultato. Nove minuti dopo lo stesso Lai verrà espulso a causa di un fallo a centrocampo. All’88° ci prova ancora Stocchino con un calcio di punizione dai 20 metri, ma il portiere respinge in angolo con una bella parata in tuffo. Al minuto 93 Pili A. sfiora il palo con un calcio piazzato dalla destra.
LE INTERVISTE DI NICOLA USAI
Il Mister di casa Fabio Surano analizza la gara: “La partita è andata abbastanza bene, nonostante lo svantaggio ad inizio secondo tempo. La squadra ha avuto una grande reazione, siamo riusciti a trovare i due gol e vincere. Sono tre punti pesanti in vista salvezza, questo ci fa piacere, dobbiamo volare basso perché la strada è ancora lunga”.
Delusione per Andrea Contini, dopo il vantaggio il Tonara subisce la reazione del Ghilarza, condizionata da un episodio dubbio: “Partita molto equilibrata, abbiamo rischiato di segnare sia noi che loro al primo tempo, era molto combattuta. L’acquazzone ha penalizzato entrambe le squadre. L’arbitro ha giudicato il contatto tra i due giocatori con un rigore e un’espulsione che per me è stata esagerata. Non voglio contestare, rispetto la sua decisione e credo che nel campionato questi episodi si compensino”.