CALCIO ECCELLENZA: SVANISCE IL SOGNO DEI PLAY OFF PER IL GHILARZA DOPO IL PARI PER DUE A DUE CON IL MONASTIR

CALCIO ECCELLENZA: SVANISCE IL SOGNO DEI PLAY OFF PER IL GHILARZA DOPO IL PARI PER DUE A DUE CON IL MONASTIR

11 Aprile 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 2

Al Walter Frau di Ghilarza è in programma una gara determinante per il campionato. I padroni di casa cercano i 3 punti per inseguire il sogno playoff. Alla Kosmoto di Monastir serve una vittoria per mantenere viva la corsa salvezza. Al 7′ del primo tempo l’ex Caddeo calcia da dentro l’area, ma Chergia respinge con una scivolata provvidenziale. Al 12′ si fanno vedere i giallorossi, con Idrissi che manca di poco l’invitante cross di Ferraro sul palo lontano. Al 14′ minuto Caddeo buca la difesa ghilarzese e batte Carta con un preciso rasoterra, siglando il gol del vantaggio per il Monastir. Al 23′ arriva la risposta giallorossa: Stefano Piras raccoglie l’invito di Stocchino e con un tiro di punta supera Zanda, riportando il risultato in equilibrio. Al 40′ ancora Stefano Piras supera il direttore marcatore e calcia di poco alto. Al 13′ della ripresa Stocchino sfiora il gol del sorpasso con un colpo di testa che fa la barba al palo. Al 17′ Carta blocca in tuffo il tiro di Fanni. Al 22′ Ferraro serve un gran pallone a Stocchino: prima il numero 9 giallorosso si fa parare la conclusione da Zanda, poi scaraventa la respinta in rete con un sinistro a mezza altezza, portando in vantaggio i padroni di casa. Il Monastir ci mette 4 minuti per pareggiare: Fanni raccoglie un pallone proveniente dalla destra e lo insacca nell’angolino lontano con una potente rasoiata. Al 36′ il calcio piazzato di Frongia sfiora il montante alla destra di Zanda. Tre minuti dopo l’estremo difensore ospite respinge la conclusione a giro del neo entrato Manuel Piras. Al 43′ Caddeo colpisce di testa da pochi passi, ma Carta compie un miracolo e toglie la palla dall’altra incrocio. Due minuti dopo ancora Carta si supera toccando con la punta delle dita la bella punizione di Fanni.

Il pari alla fine e un risultato che non serve molto né al Ghilarza né al Monastir. I locali perdono il treno dei play off, mentre i cagliaritani devono giocarsi la salvezza domenica prossima nella gara casalinga con il Tonara.

Ghilarza: Carta, Frau, Frongia, Girseni (4’st Nuscis), Chergia, Cirina, Idrissi (21’st Patta), Madau, Stocchino, Piras S. (32’st Piras M.), Ferraro. All: Mannu.

A disposizione: Deriu, Medde, Pinna, Cordeddu.

Kosmoto Monastir: Zanda, Cossu, Mameli, Poddesu F. (30’st Tusi), Curreli (31’pt Poddesu N.), Damiano, Meloni, Falchi, Caddeo M., Fanni, Mura. All: Prastaro.

A disposizione: Mereu, Caddeo A., Ligas, Mammarella, Caddeo G..

Arbitro: Cappai di Cagliari.

Reti: 14’pt Caddeo M., 23’pt Piras S., 22’st Stocchino, 26’st Fanni.

Matteo Carta.

INTERVISTE POST PARTITA

<<Era una partita simile a quella di domenica scorsa. Loro erano fortemente motivati per raggiungere la salvezza, ci tenevamo a salutare il nostro pubblico con una vittoria, ma non ce l’abbiamo fatta. Questo punto ci permette di stare ancora al quinto posto, cerchiamo di finire il campionato in questa posizione. Domenica saremo a Gavoi e faremo del nostro meglio. Anche se ormai non riusciremo a fare i playoff è stato un campionato abbastanza positivo>>.

Per Il Monastir ha parlato il portiere capitano Matteo Zanda <<Siamo venuti qui per fare la nostra partita sapendo che ci giocavamo molto, ce l’abbiamo messa tutta. Ora domenica ci giochiamo lo spareggio contro il Tonara>>.

Nicola Usai

Nella foto i giocatori del Ghilarza salutano il loro pubblico a fine gara e si congedano così per questa stagione con le partite casalinghe.