Calcio Eccellenza. Mister Prastaro e il presidente Verlezza: “Per il Tonara stagione straordinaria”

E’ vero che manca ancora la Supercoppa, da disputare contro la vincente della Coppa Promozione, ma a Tonara si può già iniziare a tracciare un primo bilancio della stagione appena andata in archivio. Ospitiamo il consuntivo della annata del mister Antonio Prastaro e del presidente Vincenzo Verlezza.

IL TECNICO ANTONIO PRASTARO
Posso dire di aver vissuto una stagione straordinaria sia per risultati che per armonia di gruppo. Una stagione iniziata in ritardo, avendo costruito la squadra a fine agosto, ma comunque basata sul lavoro dello scorso anno con l’aiuto dei veterani capitan Pili, Calaresu, Claudio Sau, Littarru, Poddie, Sanna e Boi e i giovani della juniores.  Abbiamo continuato un lavoro tecnico tattico, siamo riusciti a inserire elementi validi come Forzati, Nnamany, Del Soldato, Cocco, Usai e Fois che si sono integrati molto bene. Abbiamo pagato in termini di punti solo nelle prime cinque giornate dove si è raccolto poco, ma poi la squadra si è amalgamata ed è diventata solida.
A partire da allora, è iniziato un andamento costante che ha ci ha consentito di disputare un grande girone di andata, nel quale siamo rimasti sempre fuori dalla zona calda. Il ritorno è stato il prosieguo, con risultati che ci hanno permesso di arrivare alla salvezza con grande anticipo. Un punto di forza sono stati i giovani tonaresi Trogu, Sau Simone, Tore Filippo, Moro, Francesco Succu, Ghiani, Lecca, Tore Matteo, Fadda e Sansone che sono cresciuti tantissimo e ci hanno aiutato mettendo un grande spirito di appartenenza. Questo ha rappresentato un grande orgoglio per me e la società, aver costruito dei giovani proseguendo il lavoro della scuola calcio e delle tante persone che ci lavorano.
Come non fare cenno alla vittoria storica della Coppa Italia che è stata conquistata con grande passione e con il sostegno di un intero paese. E’ stato un giorno che ricorderò per sempre. Come anche l’esperienza di aver portato questi giovani nella trasferta della fase nazionale a Pomezia. Io intanto condivido questi risultati con miei componenti dello  staff, persone straordinarie che, oltre ad essere competenti, hanno contribuito a costruire un ambiente di lavoro ideale all’interno dello spogliatoio. Paolo Seddone (preparatore dei portieri ), Massimo Becconi (preparatore atletico), Ignazio Onano (massaggiatore) e dottor Loche.
Inoltre ringrazio anche il contributo sul mercato da parte di un professionista come Angelo Farci che ci ha aiutato in momenti topici della stagione, quando abbiamo avuto bisogno di trovare elementi validi da inserire in rosa.Chiudo ringraziando la società che da due anni mi tratta benissimo. Ho un ottimo rapporto di rispetto e lavoriamo in sintonia su tutto. Dirigenti che ci mettono il cuore e passione, togliendo tempo alle famiglie e al lavoro per farci stare bene.
Ultima ma non per ultima, la straordinaria tifoseria grande protagonista di Tonara e  vera anima di tutto.

 

IL PRESIDENTE VINCENZO VERLEZZA
E’ stata una stagione magica per la società, iniziata con qualche piccolo intoppo. E non solo numericamente.
Il campionato è stato caratterizzato da ottime prestazioni in campo e da una grande sintonia negli spogliatoi. Sicuramente la prima conseguenza della seconda. Se c’è un insegnamento che questi ragazzi ci hanno impartito è che la sintonia del gruppo, l’unione e la collaborazione sono elementi fondamentali per realizzare buoni risultati.
Il merito NON va solamente al mister Antonio PRASTARO ma anche ai suoi due collaboratori Massimo BECCONI e Paolo SEDDONE, che hanno saputo guidare sapientemente la squadra insegnando ai ragazzi la disciplina e il buon calcio, inculcando loro la mentalità vincente che li ha portati a realizzare un obiettivo che qualcuno all’inizio della stagione pensava fosse impossibile da realizzare. Vincere le partite è un ottimo risultato, ma essere una squadra nel vero senso della parola è forse lo scopo principale di chi pratica lo sport con passione.
Tutto questo grazie anche alla caparbietà e la tenacia che hanno avuto i ragazzi  guidati dal capitano Antonio PILI insieme ai veterani dello spogliatoio Claudio SAU, Simone CALARESU, Fabio BOI e Cristian SANNA i quali hanno tenuto compatto lo spogliatoio fino all’ultima partita. Per questo, i ragazzi hanno di che esser soddisfatti, non solo per il buon campionato disputato ma anche per la vittoria della Coppa Italia d’Eccellenza, un traguardo storico non solo per la Società ma per l’intera Comunità Tonarese, per quel valore aggiunto che li ha contraddistinti facendo capire a tutti il rispetto anche per quei ragazzi che hanno giocato poco ma che hanno dimostrando di meritare la categoria, iniziando con Filippo TORE, Antonio FADDA, Lorenzo LECCA, Enrico MORO, Matteo TORE, Daniele SANSONE, Filippo LITTARRU, Francesco SUCCU, Simone SAU, Gian Marco TROGU, e cosi tantissimi altri ragazzi delle nostre categorie inferiori.
Voglio inoltre dire un grazie agli allenatori Giuseppe Mura per la Juniores e Antonio Garau per quanto riguarda la categoria Allievi.
Un ulteriore ringraziamento, per quanto mi riguarda, non posso che esprimerlo al Settore Giovanile “Scuola Calcio di Tonara” fonte di soddisfazione per quanto hanno fatto e stanno facendo in questa annata sportiva, frutto del grande impegno e della grande dedizione messa in campo. La stagione terminerà con la manifestazione che caratterizza questo impegno denominata “COPPA BARBAGIA”.
E poi, per finire, ringrazio tutti i nostri tifosi e tutta la gente di Tonara che ci ha supportato.