Calcio Eccellenza. Il Ghilarza prende 5 gol dal Calangianus e deve ancora soffrire

Calcio Eccellenza. Il Ghilarza prende 5 gol dal Calangianus e deve ancora soffrire

3 Aprile 2017 Off Di Redazione GuilcerSport 2

Sconfitta al Walter Frau per 5-3 dal Calangianus, il Ghilarza a quota 38 punti dovrà aspettare l’ultima partita del campionato prevista per domenica prossima ad Orroli per festeggiare la permanenza in Eccellenza anche il prossimo anno. Le due ultime sconfitte e la concomitanza di tanti altri risultati, hanno determinato un finale da brividi dove a maggior ragione neppure il Taloro Gavoi può sentirsi ancora al sicuro. Nella gara di oggi è successo di tutto e i giallorossi a fine gara Dino molto arrabbiati per la direzione di gara dell’arbitro Scodino di Sassari.

CRONACA
Dopo soli 4 minuti Urgias apre le marcature con un calcio di punizione dai 35 metri. Al 33°, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, Demurtas sfrutta un’uscita a vuoto di Forzati e appoggia in rete il pallone dell’1-1. Un giro di lancette più tardi Cocco viene atterrato in area: l’arbitro fischia e indica il dischetto. Lo stesso numero 10 calcia un penalty forte e centrale, riportando in vantaggio il Calangianus. Al 38° l’arbitro non concede un calcio di rigore abbastanza netto a favore del Ghilarza: in seguito alle successive proteste, viene espulso capitan Ferraro. Al 52° Pitta sigla di testa la rete del 2-2. Al minuto 67° Gancitano in tuffo riporta in vantaggio gli ospiti. 3 minuti dopo Tusacciu mette la firma sul 4-2. Al 75° Stocchino accorcia le distanze. Al minuto 91° Senes sigla in contropiede il definitivo 5-3.

GHILARZA: Bussu, Frau, Pitta, Girseni(83°Saba), Chergia, Demurtas, Lai, Atzei(62°Nuscis), Stocchino, Ferraro, Deiana(70°Atzori).

A disposizione: Matzuzi, Oppo R, Oppo S.

Allenatore: Pani.

CALANGIANUS: Forzati, Carboni, Cordella, Urgias, Melino(58°Tusacciu), Chessa, Muroni, Gancitano, Mossa, Cocco(46°Senes), Del Soldato.

A disposizione: Loriga, Falchi, Bruno, Falchi, Anedda.

Allenatore: Sassu.

Reti: 4° Urgias, 33° Demurtas, 34° Cocco, 52° Pitta, 67° Gancitano, 70° Tusacciu, 75° Stocchino, 91° Senes.

Matteo Carta