I BOMBER DEL GUILCER – PRIMA CATEGORIA: MAURO PUDDU DELL’ABBASANTA PRINCIPE DEL GOL CON 21 RETI

I BOMBER DEL GUILCER – PRIMA CATEGORIA: MAURO PUDDU DELL’ABBASANTA PRINCIPE DEL GOL CON 21 RETI

15 Maggio 2016 Off Di Redazione GuilcerSport 2

A campionati dilettanti conclusi, iniziamo da oggi a fare i consuntivi anche per i cannonieri delle squadre del Guilcer impegnate nei tornei di Eccellenza, Prima e Seconda Categoria. Con il servizio di Nicola Usai conosciamo meglio Mauro Puddu, tiratore scelto dell’Abbasanta con 21 gol e vice capocannoniere del girone B di Prima Categoria.

  • LA SCHEDA DI MAURO PUDDU
    Classe 1980, terralbese, alla terza stagione nell’Abbasanta, anche se la scorsa l’ha praticamente saltata a causa dell’infortunio subito a Oristano contro la Tharros nella seconda giornata di campionato. In questa stagione 21 gol, a meno uno dal capocannoniere Marco Atzeni dell’Arborea. Dopo le giovanili nella Francesco Bellu di Terralba, passa alla Tharros nella quale gioca per quattro stagioni, due in Eccellenza e due in Promozione. In seguito milita nel Guspini per quattro anni in Promozione, torna alla Francesco Bellu a metà stagione in Terza categoria, per due stagioni in Seconda e due in Prima quando vincono il campionato. Il ritorno in Promozione a San Gavino nella Nuova Monreale dove rimane per due anni, sempre in Promozione a Serramanna, poi in seguito a Pabillonis in Prima. Arriva ad Abbasanta nella stagione 2013/2014 in Prima Categoria con Gianfranco Farina, segnando 23 reti, con una media di circa un gol a partita.
  • In quale campionato hai segnato più gol?
    Con la Francesco Bellu in Prima categoria ho segnato 31 gol, l’anno in cui abbiamo vinto il campionato.
  • Dopo l’infortunio al ginocchio che ti ha fatto saltare l’intera stagione scorsa, ti aspettavi di tornare ai livelli del primo anno all’Abbasanta?
    Quest’anno era un punto interrogativo, non sapevo come sarei riuscito a riprendermi dall’infortunio, anche perché fare riabilitazione fuori dal campo o senza avversari e compagni di squadra è diverso. Avevo molti dubbi a inizio stagione, infatti non ho giocato benissimo, poi da Dicembre in poi stavo bene e sono riuscito a giocare meglio.
  • Conosci il sito di informazione sportiva GuilcerSport.it?
    Sì, l’ho visitato diverse volte. È interessante perché tratta anche gli altri sport che di solito hanno meno visibilità rispetto al calcio. Una bella iniziativa.
  • Che valutazione dai alla stagione dell’Abbasanta?                  .                                                                                                             Tutto sommato abbiamo fatto un bel campionato, ci hanno penalizzato le prime dieci giornate, in cui abbiamo fatto pochissimi punti. Potenzialmente potevamo arrivare più in alto con una partenza diversa, però è andata così, nel complesso abbiamo disputato un discreto campionato.
  • Quale è stata la partita più bella di questa stagione? In trasferta contro il Samassi? Probabilmente sì, abbiamo fatto una bella partita, poi ho segnato tre gol e abbiamo sfiorato la vittoria. Ce ne sono state tante partite in cui abbiamo giocato bene, con l’Arborea ad esempio. Nel girone di ritorno sono mancati un po’ di stimoli perché ormai la classifica era compromessa e abbiamo pareggiato tante partire che con un po’ di motivazioni in più avremmo vinto di sicuro.
  • L’Abbasanta l’anno prossimo giocherà di sicuro in Prima Categoria, anche se dovessero aggiungere un girone di Promozione. Per l’anno prossimo è presto per decidere… Sì l’Abbasanta può già iniziare a programmare senza avere il pensiero di un eventuale ripescaggio. Per l’anno prossimo non ci siamo ancora accordati con la società, io mi trovo bene, ma non credo che ci siano problemi.Sono contento perché il ginocchio ha risposto bene e credo di giocare a calcio ancora per qualche anno.

Nicola Usai

Calcio Abbasanta - Mauro PudduCalcio Abbasanta - Mauro PudduNella foto di copertina un primo piano di Mauro Puddu e nelle altre due immagini azioni con l’Abbasanta